World War Z - La recensione di Sara Michelucci

http://www.altrenotizie.org/images/stories/2013-3/world_war_z-wide.cover.jpgGli zombi tornano al cinema con il film di Marc Forster, World War Z. La loro, però, è una versione molto più soft e per nulla politica rispetto a quella che ci ha regalato il grande maestro dell’horror, George Romero. I suoi morti viventi, infatti, erano rappresentativi di un male di vivere della società americana del periodo, segno che qualcosa andava cambiato. La storia ruota attorno a un impiegato delle Nazioni Unite, Gerry Lane (Brad Pitt), in una corsa contro il tempo per bloccare una epidemia che rovescia eserciti e governi e che minaccia di decimare la popolazione mondiale.

Adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Max Brooks, il film non riesce pienamente a decollare e il lato horror si perde completamente. La terribile infezione che si scatena a Filadelfia e nel resto del globo porterà i vari governi a salvare le basi della cultura umana, come opere artistiche, quadri e libri. Il film, però, un vero e proprio blockbuster con tutti gli elementi del genere, non convince. Resta impigliato in una suspense legata solo a scene d’azione, riprese dall’alto e a corse contro il tempo. Non c’è nulla di più.

Gli zombie non sono un elemento di riflessione sulla società contemporanea e neppure di denuncia. Sono solo un elemento da cui fuggire e contro cui combattere, ma non sono rappresentativi di nulla di più. Ed è stata già resa nota la volontà di fare un sequel e questo, forse, giustifica un finale piuttosto debole e che ha tutto il sapore dell’irrisolto. La pellicola è costata la bellezza di 190 milioni di dollari, ma ha già avuto un fortunato debutto, con incassi pari a 111,8 milioni. Non si stenta a credere che anche in Italia avrà il suo discreto successo.
Fonte: www.altrenotizie.org
Regia: Marc Forster
Sceneggiatura: J. Michael Straczynski, Matthew Michael Carnahan
Attori: Brad Pitt, Mireille Enos, Eric West, Matthew Fox, James Badge Dale, David Morse, Elyes Gabel, Michiel Huisman, David Andrews, Trevor White, Sterling Jerins, Daniel Newman, Nikola Djuricko, Pierfrancesco Favino
Fotografia: Robert Richardson
Montaggio: Matt Chesse
Musiche: Marco Beltrami
Produzione: Plan B Entertainment, Apparatus Productions, Paramount Pictures, Skydance Productions, UTV Motion Pictures
Distribuzione: Universal Pictures

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog