Vuoi sapere come stai? Basta leggerlo negli occhi

http://digidownload.libero.it/tata70z/cigni-reflex.gifLa saggezza popolare vuole che gli occhi siano lo specchio dell’anima. Quella scientifica spiega invece che possono essere molto di più: una finestra sul nostro stato di salute. L’occhio è infatti l’unico organo attraverso cui è possibile ­ senza ricorrere a un intervento chirurgico ­ vedere all’interno del corpo vene, arterie e perfino nervi (il nervo ottico). Sembrerà strano, se non impossibile, ma basta guardare negli occhi una persona per capire molto del suo stato di salute e individuare eventuali malattie in corso. Come si fa? Ecco 10 segnali che bisogna sapere interpretare, per scoprire in tempo le malattie dell’occhio (e non solo quelle…).

 

1) Un orzaiolo che non vuole sapere di andar via - Nella stragrande maggioranza dei casi, orzaioli e calazi sono piccoli disturbi di poco conto, destinati a guarire rapidamente e senza troppi problemi. Se però continuano a ripresentarsi oppure non spariscono dopo tre mesi, si accompagnano alla perdita di ciglia attorno al punto interessato, è meglio rivolgersi a uno specialista: potrebbero essere la spia di una rara forma di tumore (il cancro della ghiandola sebacea).

2) Chiazze giallastre un po’ gonfie sulla palpebra - Potrebbero essere un segnale di colesterolo alto. Possono essere confuse con orzaioli, ma sono più piccole e irregolari.

3) Gli occhi bruciano e la visione è un po’ sfocata davanti al computer - Tipico dei "workaholic", gli stakanovisti, i drogati di lavoro, questo problema si assomma a una scarsa lacrimazione. Il segnale che bisognerebbe diminuire drasticamente la dose di tempo davanti al pc che si passa durante il giorno…

4) Un eccesso di secrezione negli occhi - Potrebbe essere il segnale di una blefarite, un’infiammazione delle palpebre (specie ai bordi), un problema che può avere varie cause anche insospettabili come la forfora o l’acne rosacea. Altri sintomi che di solito si accompagnano: senso di secchezza degli occhi e dolore.

5) Un "punto cieco" nella visione, piccoli lampi, linee ondulate - A provocare questi problemi è di solito un’emicrania oculare (o oftalmica o ottica), che spesso si manifesta solo così, senza neanche il mal di testa classico. La causa? Variazioni nell’afflusso di sangue al cervello.

6) Prurito agli occhi - Ci sono molti fattori che possono irritare gli occhi, ma quando il prurito è accompagnato da starnuti, tosse, congestione nasale o naso che cola, è molto probabile che si tratti di allergia provocato da qualcosa che è nell’aria: pollini, polvere o pelo animale.

7) La parte bianca dell’occhio ingiallisce - E’ uno dei sintomi più tipici di problemi al fegato, alla cistifellea o alle vie biliari (comprese epatite e cirrosi). La causa? Un accumulo di bilirubina, che il fegato non è in grado di elaborare.

8) Un rigonfiamento o un punto marrone sulla palpebra - Non sottovalutate mai un sintomo come questo: potrebbe essere la spia di un melanoma maligno.

9) Occhi sporgenti - Quasi sempre sono il segnale di un ipertiroidismo: la tiroide "lavora" troppo.

10) La vista all’improvviso si sdoppia o si annebbia o si perde del tutto - Altra spia di qualcosa di molto serio: potrebbe essere un segnale di un ictus in arrivo.

( Fonte: http://it.lifestyle.yahoo.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog