" Vivere con l’energia pulita della Terra" di Romina Rossi

http://www.viviconsapevole.it/data/img_articoli/vivere-con-l-energia-pulita-della-terra_9384_G.jpgLa società attuale e il modo di vivere di gran parte della popolazione sono basati sullo sviluppo e sul consumo di energie non rinnovabili: carbone, petrolio, metano e uranio. L’uso di queste fonti è causa di conseguenze sull’ambiente, sul clima e sull’uomo: la combustione del carbone provoca le piogge acide per non parlare dei pericoli durante l’estrazione, la raffinazione del petrolio provoca danni ambientali che difficilmente vengono riparati – le famigerate maree nere distruggono fauna e flora con le quali il petrolio viene a contatto – il metano, pur essendo meno inquinante del petrolio, ha un sistema di trasporto troppo costoso; l’uranio e l’energia nucleare hanno un basso costo di produzione ma i danni che possono provocare a livello ambientale e sull’uomo sono apocalittici, e il processo di smaltimento delle scorie è molto costoso.

Mentre la Natura ha impiegato milioni di anni per creare queste fonti, l’uomo le ha esaurite in circa 200 anni: gli scienziati calcolano che l’ultimo barile di petrolio verrà consumato nel 2040. Sebbene da più parti si parli da tempo di cercare soluzioni alle fonti non rinnovabili, le grandi compagnie petrolifere continuano ad affannarsi per cercare nuovi giacimenti, andando persino a trivellare nell’Artico, approfittando del fatto che gran parte della superficie è ormai libera dei ghiacci che caratterizza questa regione. Possibile che davvero l’uomo del 2000 non sia in grado di concepire la propria vita senza energie non rinnovabili? Possibile che non riusciamo a immaginare un mondo con energia pulita? Eppure il passaggio da una società basata su energie non rinnovabili a una basata su energie rinnovabili sta avvenendo in modo sempre più massiccio.

Quello delle energie pulite è un mondo in espansione, che sta facendo passi avanti giorno dopo giorno, e che permette lo sviluppo di uno stile di vita più sostenibile. Grazie alla forza del sole, dell’acqua, del vento, delle biomasse e della geotermia, l’uomo moderno può disporre di tutti i comfort di cui ha bisogno, con in più un sostanzioso risparmio in termini di spese sulle bollette e di impatto sull’ambiente. Oltre al fatto di essere inesauribili, queste fonti si trovano a tutte le latitudini del mondo in modo più o meno omogeneo; usandole potremmo sfruttare l’energia pulita della Terra senza arrecarle danno, ma vivendo e sviluppandoci in armonia con essa.

Nelle pagine del nuovo numero di «ViviConsapevole» troverete tante idee e soluzioni per vivere in modo più sostenibile all’insegna del risparmio energetico: non si deve pensare a soluzioni estreme o a chissà quali rinunce, al contrario, sono soluzioni che talora sembrano talmente semplici che viene da chiedersi perché non ci abbiamo pensato prima! A volte sono esperienze di singole persone, oppure esperienze di comunità che cercano una qualità della vita migliore per se stesse e per le generazioni future. In entrambi i casi sono soluzioni vincenti, che offrono la via verso un mondo migliore.

Con il numero 31 di «ViviConsapevole » chiudiamo anche l’anno e visto l’approssimarsi del Natale trovate, all’interno della rivista, il catalogo Macrolibrarsi, con suggerimenti e consigli regalo per voi stessi e per le persone care.

Buona lettura e buon inverno con «ViviConsapevole» 31!

Romina Rossi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog