Vivere a contatto con la natura per prevenire l'ipertensione

http://www.informasalus.it/data/foto/v/vivere-a-contatto-con-la-natura-per-prevenire-l-ipertensione_2304.jpgVivere a contatto con la natura aiuta a prevenire i sintomi dell'ipertensione e dimezza i rischi di arteriosclerosi. A sostenerlo è uno studio dell'Università della California a Santa Barbara i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista dell'American Heart Association Hypertension.

Gli esperti hanno preso in esame 2.296 persone che vivono in un’ottantina di villaggi indigeni in un’area nelle pianure della Bolivia, che si mantengono essenzialmente di raccolta, agricoltura, caccia e pastorizia. La loro dieta è composta da riso, manioca, mais, selvaggina, pesce e banane.

“Le condizioni di vita degli Tsimane sono simili a quelle dei nostri antenati, con una maggiore esposizione agli agenti patogeni, uno stile di vita attivo, un’alta fertilità e una dieta tradizionale – ha spiegato il professore di antropologia della UCSB e coautore dello studio, dottor Michael Gurven  – Studiare le malattie croniche in queste popolazioni può essere molto utile".

I ricercatori hanno constatato che le persone che vivono a stretto contatto con la natura abbiano generalmente la pressione sanguigna più bassa e regolare rispetto a chi, invece, vive in città.

Sia che ci si prenda cura del proprio orticello o che si viva fuori città, la natura fa bene alla salute.
Fonte: www.informasalus.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog