Valentina Vezzali: onorevoli inutili

http://www.liberoquotidiano.it/resizer.jsp?img=UpkPfA5XLjhoECgWNgrzHJGoPy6uReBZzfXGX%2B2aJPo%3D&w=470&h=-1&maximize=trueDallo scranno alla pedana. L’onorevole di Scelta Civica  Valentina Vezzali, due mesi dopo aver dato alla luce il piccolo Andrea, esordisce ai Mondiali di Budapest cominciando dalle qualificazioni. Ottantuno giorni dopo il parto, la schermitrice è pronta per il podio. In un’intervista a La Stampa racconta appunto come tra pannolini e poppate insegue la vittoria. Il punto è che la Vezzali è anche parlamentare. E’ vero che la campionessa di scherma non ha nessuna intenzione di appendere il fioretto al chiodo, ma è altrettanto vero che alle scorse elezioni 78mila marchigiani le hanno dato fiducia, mandandola in Parlamento. Per la campionessa vale più lo sport che la politica. “Darò il massimo sapendo di non dover dimostrare nulla a nessuno e ho voglia di divertirmi: per la gravidanza mi sono presa un anno sabbatico che mi ha fatto bene. Però avevo bisogno di rientrare nel mio mondo. Quando ho il fioretto in mano sono ancora la persona più felice del mondo”. Nell’intervista la Vezza,li racconta che un mese e otto giorni dopo il parto ha ricominciato a tirar di scherma, ad allenarsi.

Impegno politico - E quando il giornalista le fa notare che dopo la sentenza di condanna a Berlusconi, con l’aria che tira c’è il rischio che lei debba tornare in campagna elettorale, lei risponde: “E’ un periodo molto particolare, spero che la sosta estiva stempire questo clima esasperato anche perché l’Italia ha bisogno di altro”. Quando il cronista le chiede se, tra poppate e allenamenti, si si sia già disamorata della politica, lei risponde così: “Non vedo l’ora di tornare al lavoro a settembre. Comunque ho agito a distanza la mia parte l’ho fatta da casa. Ho avanzato un progetto di legge a tutela di chi pratica lo sport, anche se non è agonista, uno sul visto di idoneità sportiva da differenziare per età e per lo sport che si pratica, uno sui Conservatori, uno sugli omicidi stradali”. Ok onorevole Vezzali. Lei dice che non vede l’ora di tornare in Parlamento a settembre. Il secondo figlio l’ha tenuta lontana dagli impegni politici però il tempo, l’energia, la vogia per la scherma l’ha trovata. Ha cominciato ad allenarsi pochi giorni dopo il parto, andare in Parlamento non è più faticoso…

Fonte: http://bastacasta.altervista.org/onorevoli-inutili-la-vezzali-eletta-con-sciolta-civica-record-dellassenteismo-prende-lo-stipendio-e-si-allena-per-i-mondiali-di-scherma/

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog