Un sito che invita a mangiare i gatti

Il mondo (virtuale?) rappresentato da internet riserva sempre qualche sorpresa, anche al caldo (più che sopportabile) di Agosto.

 

Così arriva sui video dei pc un sito che vuole fare ironia sul felino più amato in Europa, il gatto, magari riprendendo la (sfortunata) querelle di "Bigazziana memoria" per proporne il ritorno sulle nostre tavole... è presente anche una sezione per le ricette (ma in realtà sono già state eliminate dal sito).

 

L’Aidaa, la prende molto seriamente, tanto da inviare una denuncia alla Procura della Repubblica, per chiedere la chiusura del sito e il perseguimento dei soggetti responsabili, secondo l’associazione, delle violazioni della Legge contro il maltrattamento degli animali.

 

Probabilmente il caso è ingigantito e/o l’Aidaa vuole essere estremamente seria sulla questione per affermare con forza il principio della non violenza anche verso il mondo animale.

 

A noi viene in mente come, indipendentemente dalla volontà goliardica o dagli intenti più bassi e gretti, su internet ci sia ancora una anarchia di fondo, “spacciata” come libertà, che permette, o fa ritenere di potersi permettere, qualunque azione al di fuori di qualunque controllo, ad esempio sulla vendita dei domini e sull'uso dei rispettivi siti. ( Fonte: milanoweb.com )

Autore: Max Marinelli

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog