" Un normale caso di manipolazione mediatica" di Giandiego Marigo

http://sphotos-e.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash3/26338_1163597704687_6969812_n.jpgEh sì, ancora una volta, molti si stanno strappando le vesti ed i capelli, a ciocche, alcuni propongono l'impalamento, altri la fustigazione per quello che il comico ( in odore di fascismo, razzismo e di cannibalismo) ha detto, contro i sindacati.

Tutti, come al solito, leggono e riferiscono solo parzialmente il contesto e le parole di Beppe, per poter montare una caciara...la più rumorosa possibile.

Sui sindacati Grillo ha affermato, di seguito e nel medesimo discorso:

" I sindacati minori e la Fiom hanno cercato come hanno potuto, sbertucciati, emarginati dai tavoli di discussione, di rappresentare i diritti dei lavoratori che oggi di diritti non ne hanno più. Le aziende, le fabbriche devono appartenere in parte a chi ci lavora. Non è utopia. E' già successo e succede. Chi viene assunto deve poter diventare azionista, con una piccola quota data dalla società".

Questo è molto, molto diverso dalle affermazioni che gli vengono attribuite e senza l'aggiunta di questa " banalissima" ed ulterirore precisazione, ovviamente, il discorso acquisisce una luce completamente differente...

Già! Ma come fa comodo non sentire ( o sentire quel che conviene).

Non vedere ( o semplicemente non guardare).

Non parlare ( se non quando conviene e dicendo quel che ci comoda).

Meditate gente su questa volontà di infangare e magari chiedetevi perchè!

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog