Ue, 1500 euro in più per la segreteria: gli eurodeputati si aumentano i fondi

In barba ai richiami all’austerità inviati a tutta l’Europa, la commissione Bilancio del Parlamento Ue ha dato il via libera a un aumento di 1.500 euro delle spese mensili per la segreteria di ognuno dei 736 membri dell’Eurocamera.

”E’ uno scandalo – il commento di Helga Trupel, eurodeputata dei verdi e membro della Commissione Bilancio – chiediamo a tutti gli Stati membri ed ai lavoratori europei di tirare la cinghia e poi approviamo un aumento che non è assolutamente giustificato. Ho votato contro ed ho provato a posporre la questione a un momento più consono”.

A determinare l’aumento, la decisione dell’SD, l’Alleanza dei socialisti e dei democratici in cui milita il Pd, di votare la posizione favorevole del gruppo popolare, tra cui figurano i deputati del Pdl e dell’Udc, e dei conservatori. Contrari, oltre ai verdi, anche i liberaldemocratici, in cui figura l’Idv, ed il gruppo della sinistra unitaria. Con questa nuova revisione al rialzo, gli eurodeputati avranno 21 mila euro a disposizione ogni mese per pagare i loro assistenti e per gli altri costi di segreteria. La decisione ha l’effetto di aumentare di 13,2 milioni all’anno le spese vive del Parlamento Ue. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog