Tavazzano con Villavesco presenta la rassegna " Fuori il dolore !" ( Biblioteca Comunale - 24 Nov. / 3 Dic.)

E’ un tema sicuramente inusuale e di forte impatto quello scelto dalla Biblioteca Comunale di Tavazzano con Villavesco per rivolgersi ai giovani: il dolore. Nelle serate del 24 novembre e del 3 dicembre, con inizio alle ore 20.45, presso gli spazi del Centro Civico “Giuseppe Mascherpa” in Via Emilia n. 4, la rassegna Fuorildolore! si propone come una sfida: con il pretesto di parlare di arte e letteratura affrontare una dimensione del nostro essere e del nostro vivere che suscita sempre in tutti un certo disagio ed un certo pudore.

 

E’ una dimensione spesso sconvolgente della vita che viene preferibilmente vissuta e risolta in ambito personale e privato: si ha paura a manifestare il dolore, a parlarne. La sfida è quella di affrontare, con i giovani e attraverso i giovani, il tema facendo leva sul loro ottimismo e sulle loro risorse interiori. Sono infatti due giovani coloro che sono stati chiamati, con le loro testimonianze e con le loro relazioni, a rivolgersi ai giovani tavazzanesi ed a tutti coloro che, interessati e incuriositi, vorranno partecipare agli incontri.

 

Mercoledi 24 novembre sarà presente lo scrittore Giacomo Cardaci, ventiquattrenne autore de “La formula chimica del dolore” (edito da Mondadori), che vuole condividere con i lettori l’esperienza personale della malattia, la più tragica tra tutte: un’esperienza ‐ dice il giovane autore fra le righe ‐ che rivela la persona nelle sue debolezze, ma anche nella sua immensa bellezza, aiutandola a scoprire ogni forza, anche la più recondita Giacomo Cardaci ha una capacita straordinaria di descrivere la sofferenza che ti entra direttamente nel cuore e ti rende partecipe di quel mondo che, pur nel buio del dolore, fa emergere le infinite risorse dell’essere umano, anche le più recondite; uno scenario tragico ma cosparso di semi di speranza, un’infinità di spunti di riflessione che ti interpellano profondamente, un bellissimo inno alla vita: il dolore si trasforma così in una risorsa, che aiuta a scoprirsi, a farsi forti e coraggiosi.

 

Venerdi 3 dicembre è invece previsto l’intervento dell’artista Nicola Traversoni, ventinovenne pittore diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Brera e abilitato all’insegnamento di discipline pittoriche e anatomia artistica, che proporrà un percorso nel mondo dell’arte illustrando la raffigurazione della realtà del dolore nel corso dei tempi: dal Cristo crocifisso alle rappresentazioni più contemporanee; forme, colori, immagini per restituire ‐ condividendola con gli altri ‐ una dimensione così tanto individuale (si soffre soli, in prima persona, anche quando si è attorniati dagli altri). Nicola Traversoni è anche l’autore dell’immagine (intitolata “La sofferenza”) utilizzata per la realizzazione della locandina della rassegna. Nelle sere della rassegna sarà, inoltre, allestita una mostra di fumetti e quadri, sempre sul tema del dolore, di due giovani artisti tavazzanesi: Floriano Bandera e Alessio Milillo.

 

Per informazioni: biblioteca@comune.tavazzano.lo.it ‐ tel. 0371.76.35.205

 

Comunicato stampa trasmesso da Luca Tavani 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog