Su Fb gira lo scontrino della mensa del Senato: “Pasto completo 11 €”

ristorante_senato.jpgDei prezzi stracciati del ristorante di Camera e Senato si era già parlato, ora gira su Facebook la foto di uno scontrino di palazzo Madama con dei prezzi che sembrano da film fantascientifico. Sarà vero o una bufala delle tante che riserva la Rete?

A guardare non pare ci possano essere dubbi, visto che sull’intestazione dello scontrino c’è chiaramente scritto “Senato della Repubblica” e sotto “mensa del Senato. Poi i cibi con i relativi prezzi di un pranzo del 19 ottobre che è venuto a costare appena 7.50, più 3,91 euro di servizio: totale 11 euro e 41 centesimi. Per un pasto completo, dal primo al dessert.

Qualche esempio di prezzi? Tagliata con rucola e grana costa 3,41 euro, le trofie asparagi e speck 87 centesimi, l’ insalata spinaci e parmigiano 1,75 euro, la torta della nonna 67 centesimi, l’ananas 43 centesimi, le bevande 37 centesimi. Prezzi che fuori dal Palazzo non si trovano nemmeno alla caritas.

Potete immaginare cosa abbia scatenato su Facebook e sugli altri social network la diffusione di questo scontrino. Si va dall’accondiscendente “Non credo che qualche risotto o una tagliata pesino così tanto sulle spalle di noi italiani” al battagliero ”Unico rimedio: Fucilazione di piazza per la Casta…Tutto il resto,è noia !”

Dal Senato hanno però smentito e scrivono in una nota che “dal 31 agosto scorso i prezzi del ristorante dei Senatori sono stati ricondotti ai livelli di mercato“. Poi specificano però: “Cosa diversa dal ristorante dei senatori è la mensa del personale. Ad essa hanno accesso tutti coloro che lavorano in Senato: i dipendenti dell’Amministrazione e dei Gruppi, il personale a contratto e il personale militare e di sicurezza. Regolamentato come tutte le mense aziendali pubbliche e private, il servizio è materia di trattativa sindacale. Pertanto il costo dei pasti è a carico degli utenti secondo gli accordi in vigore, con la sola eccezione, nei giorni di seduta, del personale militare addetto alle funzioni di piantonamento esterno di Palazzo Madama, per il quale la spesa è sostenuta dal Senato anziché dall’Amministrazione di appartenenza”. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog