Sondaggio Swg: la manovra affossa il centrodestra. Pdl crolla al 22%, Lega al 7%

http://it.wrs.yahoo.com/_ylt=A0WTf20tzlNOC0sAW_0mDQx./SIG=13k0vmdtg/EXP=1314143917/**http%3a//www.linkiesta.it/sites/default/files/uploads/articolo/gallery/scappatella%2520ryanair.jpgVento nero sul centrodestra: Pdl e Lega calano a picco nei sondaggi. Secondo il presidente di Swg, Roberto Weber, intervistato da Affaritaliani, se si andasse a votare adesso il Pdl prenderebbe appena il 22-25%, mentre la Lega si attesterebbe tra il 7% e il 9%. Al contrario l’opposizione si manterrebbe stabile, con un Pd al 25% che diventerebbe, così, primo partito in Italia. Secondo Weber ci sarebbero molte opportunità per chi si affaccia ora sul panorama politico. Come l’ex presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo? Per Weber se Montezemolo scendesse in campo “farebbe del male a tutti”. E se il Terzo Polo puntasse su di lui come leader, balzerebbe al 20%.

 

Una vera e propria discesa verticale insomma per la maggioranza che, secondo Weber, sarebbe dovuta proprio agli effetti devastanti della manovra. ”Gli italiani – spiega il decano dei sondaggisti – non hanno capito quasi nulla. Hanno sentito tante cose contraddittorie e sono rimasti colpiti dalla dichiarazioni di Montezemolo, secondo il quale l’esecutivo avrebbe dovuto tassare ‘noi ricchi’. Non solo. Sulle pensioni c’è una netta divaricazione all’interno della maggioranza. Una coalizione che non tiene insieme l’interesse generale e che la pagherà pesantemente”. I tagli agli enti locali? “Sono un provvedimento che si fa sentire dopo, nel tempo, non c’è una percezione immediata. Su altre cose Pdl e Lega non sono riusciti a fare massa critica e a spiegare la capacità risolutiva dell’intervento. Il tutto dopo aver negato la crisi perfino in Parlamento”. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog