Lodi elezioni. Simone Uggetti: un'idea di COMUNITA'

  • Cronache Lodigiane
  • Lodi

Riceviamo e pubblichiamo

http://www.simoneuggettisindaco.it/wp-content/themes/uggetti/images/testa_home.jpgIn un momento di difficoltà come questo, la dimensione in cui i problemi delle persone possono trovare comprensione ed efficaci soluzioni è quella di una comunità solidale, capace di mettere in rete risorse, sensibilità a specifiche tematiche e competenze, dando vita ad un modello di welfare locale capace di incidere concretamente sui problemi e di portare autentico sollievo alle tante forme di disagio che emergono anche nella nostra realtà. Le politiche sociali dovranno superare la dimensione di una semplice “assistenza” (in sussidi economici e servizi) per evolversi in un modello integrato di accompagnamento dei soggetti in difficoltà verso il riacquisto di una reale autonomia, scongiurando la perdita del senso di appartenenza e il rischio di emarginazione.

Questo modello si costruisce e si sviluppa solo attraverso un articolato lavoro di rete, che con attitudine alla sussidiarietà sa riconoscere e valorizzare il contributo del volontariato sociale e il ruolo del terzo settore, che già costituiscono una presenza ricca di espressioni e capacità di iniziativa. La comunità solidale mette al centro della sua azione tutta questa ricchezza di contributi, mettendola in rapporto diretto con le aree di disagio, non soltanto per contenerne gli effetti negativi, ma per costruire l’opportunità di nuove prospettive anche per chi si trova potenzialmente nelle condizioni di essere escluso.  Infine ritengo fondamentale favorire nuove politiche fiscali per le famiglie e la conciliazione casa/lavoro per le donne. In particolare per quanto riguarda la condizione femminile, sarà importante concentrarsi sulla difficoltà di accesso al mondo del lavoro, sulle disparità di trattamento e sulle difficoltà che le donne riscontrano nella gestione quotidiana della loro vita, piuttosto che meramente sulla valorizzazione della loro creatività.

Ultimo obiettivo sarà poi la promozione di politiche di integrazione e coesione sociale. Sarà incentivata la collaborazione con gli istituti scolastici e le associazioni locali, per prevenire forme di discriminazione e isolamento, attraverso l’affermazione di modelli positivi, che mettano in evidenza il valore della convivenza di culture diverse.
Simone Uggetti

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog