Siamo sempre più ridicoli. Berlusconi, Scapagnini: “Abbiamo parlato di iniezioni al pene per un effetto immediato”

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/il-malore-di-berlusconi/ansa92899962611135538_big.jpgUmberto Scapagnini, ex sindaco di Catania, onorevole Pdl, ma soprattutto medico personale di Silvio Berlusconi torna sui suoi passi, e chiarisce le “eccezionali prestazioni sessuali” del presidente del Consiglio da lui stesso precedentemente quantificate in “quattro o cinque rapporti sessuali al giorno”.

 

A Novella 2000 in edicola il 7 luglio Scapagnini precisa: le quattro o cinque volte al giorno forse sono un’esagerazione, ma comunque la media settimanale è ben superiore a quella di un comune uomo di 74 anni con un tumore alla prostata alle spalle.

 

Berlusconi, sostiene Scapagnini, è “un uomo fisicamente e intellettualmente superiore, può avere sei rapporti alla settimana, senza esagerare. E il settimo giorno si deve riposare”.

 

Il medico-politico racconta anche di aver “discusso con il premier di iniezioni alla base del pene che hanno un effetto immediato”, e di avergli dato un solo consiglio per non disperdere la sua carica di energia: “Un sonnellino pomeridiano di tre quarti d’ora. Un vero toccasana per un uomo della sua età”. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog