San Raffaele avvia procedura licenziamento per 244 dipendenti

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

http://1.bp.blogspot.com/-lnWAFGNB2Gk/TuddOGWLhuI/AAAAAAAAGaY/Z_obnofhKro/s1600/204455809-be8c6bb9-c1d0-4cfb-a5b0-0cf00b6a7786.jpgL'Ospedale San Raffaele ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per 244 dipendenti del comparto.

E' quanto si legge in una nota.

"L'avvio della procedura si è reso necessario a causa del perdurare di un'ingente perdita, che ha carattere strutturale, e che non può essere eliminata senza una riduzione dei costi inerenti il personale", si legge nel comunicato.

Lo scorso maggio l'Ospedale è passato sotto il controllo dell'imprenditore Giuseppe Rotelli, dopo essere passato attraverso una procedura di concordato preventivo.

Nel comunicato si spiega che la procedura è stata l' "inevitabile conseguenza" del rifiuto da parte delle organizzazioni sindacali di prendere in considerazione una proposta alternativa ai licenziamenti che prevedeva la rinuncia ad alcuni accordi stipulati con la precedente amministrazione.

"Si è tuttavia cercato di contenere al massimo la riduzione di personale che, inizialmente prevista in 450 unità, è stata limitata a 244 unità", si legge ancora nella nota.

Si aprirà ora la procedura di esame congiunto, in cui azienda e organizzazioni sindacali torneranno a confrontarsi.

"Stiamo scrivendo ora le lettere per richiedere l'apertura della procedura di esame congiunto", spiega Claudio Carotti, segretario della Funzione Pubblica Cgil Milano. "Crediamo possano essere trovate soluzioni alternative ai licenziamenti", aggiunge.

Al 30 giugno il San Raffaele contava 3.100 dipendenti del comparto (interessati dai licenziamenti) e 700 dirigenti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: