Salumi: sconsigliato un consumo eccessivo

http://www.informasalus.it/data/foto/s/salumi-sconsigliato-un-consumo-eccessivo_1627.jpgUn'alimentazione corretta include anche i salumi? A tal proposito i pareri degli esperti di nutrizione sono spesso discordanti. Spesso le indicazioni nutrizionali invitano a limitarne il consumo o ad evitarlo, come nel caso delle raccomandazioni elaborate congiuntamente dall’Istituto americano per la ricerca sul cancro (Aicr) e dal Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (Wcrf). A mettere in guardia dall'eccessivo consumo di insaccati e carni conservate è anche Carlo La Vecchia, epidemologo dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri e dell’Università degli Studi di Milano. L'esperto ha infatti spiegato al Corriere.it che un consumo troppo elevato rende tali alimenti responsabili dell’aumento del rischio di contrarre patologie quali diabete, disfunzioni a livello delle coronarie e tumori. Secondo le linee guida più recenti, stilate dal Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (Wcrf), il consumo di salumi dovrebbe essere occasionale e non superare mai le due o tre porzioni alla settimana, calcolando che una porzione corrisponde a 50 grammi di prodotto. Eppure l’attuale consumo medio di salumi in Italia supera queste indicazioni e ciò vale soprattutto nel caso dei maschi fra i 10 ed i 18 anni, che ne mangiano quasi una porzione al giorno.

( Fonte: www.informasalus.it)

Autore: Alessia Ferla

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog