“ Rigenerare” i vecchi Pc: un bel gesto nei confronti dell’ambiente

http://www.stampalibera.com/wp-content/uploads/2013/05/capannone.pngCome vi comportate, quando comprate un nuovo computer, nei confronti di quello vecchio? Ormai non si fa altro – finalmente e giustamente, direi – che parlare di rispetto per l’ambiente e di risparmio energetico, e come sappiamo spesso e volentieri gli apparecchi tecnologici che tanto ci piacciono quando arrivano alla fine del loro ciclo di vita sono sempre alquanto difficili da smaltire. L’idea di parlare di tecnologia ed ecologia mi è venuta da questo articolo di C|Net News, in cui vengono messe a confronto le opinioni di diversi esperti verso il ricondizionamento o il riciclo totale di un computer. E a vincere sembra proprio il ricondizionamento (o la rigenerazione, che dir si voglia): il modo più semplice, economico ed ecologico per riciclare.
Ricondizionare offre, secondo molti esperti, la migliore alternativa alla crescita incondizionata della spazzatura elettronica (la cosiddetta e-waste, di cui ci siamo tra l’altro già occupati) in tutto il mondo. Per rimettere a nuovo un Pc, infatti, non vengono utilizzate le enormi quantità di energie che servono a distruggere i materiali di cui questo è composto: quando mandiamo un computer al riciclo, infatti, il riciclaggio consuma circa 20 volte l’energia necessaria per riutilizzare lo stesso computer.
Fonte: geekissimo.com | Link
Un esempio di azienda che crede nel ricondizionamento dei computer e vende attraverso negozi convenzionati dando modo alle persone di toccare con mano la qualità del prodotto é FREEPC ITALIA.
FREEPC è un’azienda padovana che acquista, controlla, ricondiziona e distribuisce in Italia computer professionali di classe A. Si distingue nel panorama dei venditori di computer ricondizionati per aver adottato una filosofia etica, sostenibile e di risparmio.
Non scende a compromessi con l’affidabilità del prodotto e ne favorisce un utilizzo prolungato scegliendo marche e modelli che più si distinguono nella realizzazione di prodotti durevoli e prestanti.
http://www.stampalibera.com/wp-content/uploads/2013/05/inscatolamento.pngComputer affidabili di classe A

I computer si dividono principalmente in due categorie:

  • la fascia medio-economica dedicata a quel pubblico che ne farà principalmente un uso domestico e/o di intrattenimento;
  • la fascia professionale, generalmente molto più costosa, è dedicata alle aziende o più in generale all’ambito lavorativo per persone che devono avere la massima sicurezza del mezzo.

I computer professionali devono rispondere a precise esigenze in termini di sicurezza e affidabilità poiché pensati per elaborare dati e informazioni importanti che non si può rischiare di perdere. Sono predisposti inoltre per un uso intensivo, prolungato e per situazioni di sollecitazione estrema. Per questo motivo, a differenza dei computer “domestici”, essi hanno una qualità di componenti e di progettazione decisamente migliore ed in molti casi usano schede madri più performanti.

La differenza é notevole quando paragoniamo la fascia alta dei più rinomati marchi di computer professionali come IBM-Lenovo, Dell, Fujitsu-Siemens, Apple, Toshiba e HP con la fascia commerciale o consumer.

Ci troviamo di fronte a prodotti completamente diversi il cui costo notevolmente maggiore è ricompensato abbondantemente dalla longevità e resistenza della macchina. Sistemi anti-shock per hard disk, cerniere dei notebook in metallo e non in plastica. Sistemi di protezione anti-liquido, dispositivi integrati dedicati alla sicurezza dei dati personali come lettori di impronte o smartcard, monitor opachi antiriflesso di serie, luce notturna sulla tastiera. Queste sono solo alcune delle caratteristiche peculiari che rendono il computer professionale nettamente superiore a quelli di fascia consumer.

FREEPC ricondiziona e vende con un lungo periodo di garanzia i suoi prodotti con hardware testato singolarmente e di grado estetico ottimo, adottando così la Classe A Europea (aspetto pari al nuovo).


www.freepcitalia.com

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog