Regolarizzazione delle badanti: la metà è ancora in attesa

Di tutte le colf e badanti immigrate che avevano fatto domanda di regolarizzazione, 1 su 2 non ha ancora ricevuto una risposta circa il suo contratto di lavoro.

 

Soltanto il 56,57% delle pratiche avviate è stato approvato e archiviato. Nel 2009 era stato detto che entro quest'anno tutte le richieste sarebbero state evase, ma forse le previsioni erano un po' troppo ottimistiche.

 

Milano, poi, è la prima città d'Italia per volume di domande, superando, con 43.550 richieste, le 32.000 di Roma, le 24.000 di Napoli, le 11.000 di Brescia. La maggioranza dei richiedenti, nonostante i filippini iscritti all'Anagrafe siano più numerosi, proviene dalle ucraine, la cui comunità si è ampliata, a Milano, del 3,094%.

 

Molti sono stati anche i casi di rigetto delle domande, 1.626, per la precisione. Tante le tentate truffe, come quelle di imbianchini, muratori o anche nullafacenti che, sperando in un buco nei controlli, provavano a farsi passare per colf, grazie anche all'aiuto dei datori di lavoro. ( Fonte: www.milanoweb.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog