Reati sessuali di " lieve entità"

Uno stupro educato, una violenza gentile, una sveltina non consenziente, il solito prete, insomma l’aggettivo “lieve” su reati di natura sessuale è davvero interessante.

 

L’interpretabilità della penetrazione (mezza = lieve?) , la brevità del sequestro in sacrestia o la sera fuori dalla stazione mentre “si acciuffa” una ragazzina sì, ma solo per qualche attimo però. Il bello è che è una cosa seria… un emendamento a firma Gasparri e Quagliarello, il 1707…ora, è risaputo che in casa pdl sono più attenti al sollazzo che alle conseguenze, che insomma in qualche modo bisogna pure aiutare i don pedofili visto che sono pappa e ciccia, e poi i tempi corrono, le galere sono piene…cosa vorreste? mandarli dentro per aver sodomizzato un minore per un quarto d’ora? estendibile al branco: se sono 3 o 4 passi, ma se sono più di 5 no, non va bene? in famiglia? ma se è in famiglia, la famiglia è famiglia, quale violenza? il padre-padrone che commette reati sui figli, violentandoli tutti, se è una cosa veloce, se non ci sono amputazioni…una cosa lieve, forse anche passeggera come un treno, sempre alla stessa ora, tutti i giorni… rientra? eh sì rientra…la norma si applica tutti i giorni…. insomma una meraviglia di emendamento, la fotografia di come siamo fatti (mica tutti, una bella fetta), senza pietà, senza intelligenza, senza anima, senza niente.

 

Piatti, pallidi, sudaticci, smorti, moribondi socialmente, anzi già morti. Chiusi in un mondo tutto loro, fatto di vorticose minchiate, una via l’altra, una tira l’altra, una grandinata di povere gesta ed aridi pensieri. Cassiamo il concetto di vittima e non se ne parli più. Salvo il recupero per farne un uso personale per non finire dentro. Non mi stupirei.

 

Questa è gente ormai che non stupisce più, è prevedibile nel reiterare stancamente nefandezze ed atti illegali, sempre ad imporre, continuamente ad esercitare pressioni, a delimitare e puntualizzare diritti e libertà altrui, feroci esecutori di ordini provenienti dal panico interiore di cui sono ostaggi. E quando il caos regna sovrano è logico che si precipiti. Infatti lo stabilire l’esistenza di una violenza lieve ce lo dimostra ampiamente.Gente così non è recuperabile, non è curabile ed è pronta a colpirti per la propria sopravvivenza. Speriamo muoiano in fretta.

Autrice: insuprinz

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog