Quando il sesso inguaia il campione

Una volta i calciatori si facevano vedere con donne bellissime, oggi sembrano farsela sempre più spesso anche con le prostitute. O forse sono solo più braccati dai media. Da George Best a Franck Ribery, passando per Diego Maradona, la parabola del fuoriclasse è descritta pure dai suoi comportamenti privati.

 

In un modo o nell’altro, il sesso è sempre stato delizia e qualche volta croce degli sportivi, non solo dei giocatori di calcio. Ribery e il compagno di nazionale francese Karim Benzema in stato di fermo a Parigi per aver comprato le prestazioni di una prostituta minorenne sono solo uno dei tanti scandali sessuali possibili.

 

Niente a che vedere con l’incredibile storia di Tiger Woods, l’asso del golf che da un incidente stradale misterioso vicino casa ha visto scoperta la sua doppia vita di marito da pubblicità e ossessionato amante di decine di donne. Un pò come Best, il ‘quinto Beatlè del Manchester United anni ‘60, che però non era uno sposo modello e non viveva in America.

 

Fin troppo citata la frase del genio irlandese : «Ho speso un sacco di soldi per alcol, donne e macchine veloci. Il resto li ho sperperati». Prostituzione e conquiste sono sempre andate di pari passo per gli sportivi, calciatori in testa, fino a intrecciarsi. Diego Maradona a Napoli non viene ricordato solo per le magie e gli eccessi, ma anche per un figlio avuto da una ragazza napoletana, Cristiana Sinagra, e riconosciuto molti anni dopo solo per l’intervento del tribunale.

 

Una vicenda analoga capitò a Paulo Roberto Falcao quando era l’ottavo re di Roma. In tempi più recenti Antonio Cassano venne accusato dal presidente del Real Madrid Ramon Calderon di aver «rilanciato la prostituzione» nei due anni passati in Spagna. Lo avrebbe detto lo stesso Fantantonio, in realtà, che in quel periodo (non molto tempo fa, prima di fidanzamento e matrimonio) si vantava di aver avuto centinaia di donne.

 

Nel 2010 lo scandalo che ha appassionato l’Inghilterra ha coinvolto il capitano della nazionale John Terry, colpevole di una relazione con la fidanzata del compagno di selezione Wayne Bridge. La bandiera del Chelsea ci ha rimesso la fascia, i tabloid hanno visto schizzare in alto le tirature. Così come per Cristiano Ronaldo, che negli anni inglesi ha vissuto in un turbine infinito di avventure, a pagamento e non. Fino a pagare per un figlio.

 

Sesso e calciatori, ma non solo. Un caso a parte è Mike Tyson, famoso per le tante amanti, ma finito anche in carcere per lo stupro di una ragazza. E la cronaca rosa non tanto di rado sconfina in quella nera: l’ultimo caso è quello del portiere del Flamengo, Bruno, accusato di aver fatto uccidere la fidanzata. Il centravanti di quella squadra, Adriano, (appena tornato in Italia) con la sua ragazza si limitò a litigare mesi fa ad una festa, con tanto di auto danneggiate nel parcheggio. ( Fonte: blitzquotidiano.it )

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog