Provincia: ma è meglio che si mettano a lavorare e ad amministrare. Intervento di Mauro Soldati

Di capriola in capriola, alla fine non si capisce più da che parte sono girati. Rappresentativa, a tal fine, l’ultima polemica nata in Provincia di Lodi a seguito delle rimostranze dei cittadini per l’erba troppo alta lungo le strade provinciali. Per cercare di giustificare la situazione, l’Amministrazione Provinciale è già intervenuta tre o quattro volte, sui giornali ovviamente.

 

Cosa volete che sia, spiegano il Presidente Foroni e l’Assessore Capezzera, colpa delle precipitazioni abbondanti, colpa dei privati, colpa dei Comuni, colpa di un clima prima secco e poi umido, colpa dell’erba che nonostante i richiami (perché loro non scherzano) si ostina a crescere, ma soprattutto colpa del centrosinistra che pare abbia fatto un incantesimo per far allungare gli steli a dismisura, con la complicità di un appalto che prevede un numero di tagli insufficiente.

 

In un anno e mezzo di governo della Provincia, anziché sfogliare le margherite, colpa di questo o colpa di quello, è meglio che si mettano a lavorare e ad amministrare, prevedendo, poiché è possibile, integrazione agli interventi, qualora ritenuti insufficienti o qualora in caso di variabili imprevedibili si rendano necessari dei potenziamenti.

 

Il resto sono solo parole e perdita di tempo.In attesa dei miglioramenti annunciati, colgo l’occasione per ricordare che l’inverno arriverà anche quest’anno, per cui si lavori per evitare i problemi, anziché esercitarsi sino alla noia nel dare ad altri la responsabilità che oggi hanno loro.

 

Ultimo aspetto è riferito alla riqualificazione delle rotonde; prendiamo atto che si ritorna sulla proposta della precedente legislatura volta a coinvolgere i privati. È la scelta migliore, anche perché stona davvero sentire dire trionfalmente che 1 milione di euro della convenzione con Italgas verrà destinato all’abbellimento delle rotonde.

 

Lo ribadiamo, il progetto è anche condiviso, ma in questo momento quei soldi sarebbero dovuti andare su altro: es. manutenzioni e/o soprattutto sui bisogni dei Lodigiani colpiti dal punto di vista lavorativo.

 

Autore: Mauro Soldati Segretario Provinciale Pd del Lodigiano

Lettera pubblicata da " Il Cittadino"

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog