Presentata in Provincia la nuova guida " Musei, Collezioni, Aree Naturalistiche del Lodigiano"

Uno strumento utile e pratico, in formato tascabile, che raccoglie le informazioni e le descrizioni delle trentatre realtà museali del territorio Lodigiano, suddivise per Comune e per tipologia.

 

L’offerta culturale proposta è ricca e variegata: dieci musei artistici e archeologici, otto musei demo-etno-antropologici, sei musei monotematici, quattro musei scientifici, quattro aree naturalistiche, un osservatorio astronomico.

Oltre ai musei appartenenti al Sistema Museale Lodigiano, istituito dalla Provincia di Lodi con deliberazione di Giunta n. 175 del 27 luglio 2009 e riconosciuto dalla Regione Lombardia con deliberazione di Giunta Regionale n. 8/10888 il 23 dicembre dello stesso anno, sono presentate nella guida tre realtà museali che hanno avanzato richiesta di aderire al Sistema Museale: si tratta dell’Area Archeologica dell’Ex Conventino di Lodi Vecchio, del Museo Folligeniali di Lodi e del Museo Paleontologico e Archeologico “Virginio Caccia” di San Colombano al Lambro.

Il Sistema Museale Lodigiano ha la particolarità di tendere all’integrazione tra aspetti museali, culturali e naturalistici, è infatti composto non solo da musei, ma anche da aree naturalistiche e da istituti di cultura. Il lungo processo che ha portato al riconoscimento dei Sistemi museali locali ha avuto inizio nel 2000, con l’approvazione della legge regionale 1/2000 “Riordino del sistema delle autonomie in Lombardia ai sensi del D.lgs 112/1998”, che prevedeva tra l’altro la competenza provinciale nell’istituzione e nello sviluppo dei sistemi museali locali.

“Ringrazio tutte le realtà museali – ha dichiarato l’Assessore provinciale alla cultura Mariano Peviani - che, con passione, hanno partecipato alla realizzazione di questo strumento così importante e significativo per la promozione e la conoscenza del nostro territorio, anche in previsione dell’appuntamento con Expo”. La nuova guida “Musei, Collezioni, Aree Naturalistiche del Lodigiano” sarà disponibile in distribuzione gratuita presso tutte le realtà aderenti al Sistema Museale Lodigiano, presso le biblioteche e i punti I.A.T. e sarà possibile scaricarla dal sito www.museilodi.it.

Per informazioni è possibile contattare l’U.O. Politiche Culturali della Provincia di Lodi (tel. 0371.442285 – centrodoc.beniculturali@provincia.lodi.it ).

( Fonte: Sito Provincia di Lodi)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog