Piacenza, allarme per 250 litri di combustibile in un canale che arriva al Po

Circa 250 litri di olio combustibile esausto sono stati sversati nel canale Cavo Fontana che finisce nel Po a Monticelli d’Ongina, comune del Piacentino.

L’atto vandalico ha interessato un’area ampia circa 500 metri ma il rapido allarme, scattato verso le 11, ha permesso alla Protezione Civile di intervenire subito con panne olioassorbenti e autospurgo, scongiurando il pericolo di un nuovo episodio di inquinamento del Po, dopo quello molto grave partito dal Lambro del febbraio scorso.

”Con questo intervento rapido i rischi di inquinamento sono stati minimizzati, ma se la cosa si dovesse ripetere il pericolo aumenterebbe”, ha sottolineato il responsabile della Protezione Civile dell’Emilia-Romagna, Demetrio Egidi, avvertendo che negli ultimi tempi ci sono stati altri tre-quattro episodi analoghi.

”Abbiamo fatto tanto per salvare il Po e adesso ci sono ancora dei vandali che continuano con queste azioni”, ha protestato Egidi invocando maggiori controlli e pene severe per i responsabili.

Prefettura e Corpo Forestale sono state allertate perché mettano in atto ”azioni di contrasto specifiche contro questi criminali, che non devono pensare di potere farla franca”.

Sempre nello stesso canale, anche all’inizio di ottobre erano state sversate alcune centinaia di olio esausto. ”Non capisco la condotta di queste persone – commentò allora sulla ‘Libertà’ il sindaco di Monticelli, Sergio Montanari – se hanno problemi a smaltire l’olio lo dicano al Comune che se ne preoccuperà. Il consiglio è quello di non tenere atteggiamenti dannosissimi”. ( Fonte: www.blitaquotidino.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog