Pendolari, la rabbia corre su Facebook

http://www.altracitta.org/wp-content/uploads/2009/06/treni-pendolari-empoli-300x199.jpgTreni a passo di lumaca, treni cancellati senza spiegazione, treni con bagni rotti e senza aria condizionata e treni in cui si viaggia stipati come su un “carro bestiame”. Per le migliaia di pendolari italiani l’elenco non è, purtroppo, una novità. Come non è una novità l’elenco delle promesse, fatte da Trenitalia, di migliorare il servizio a chi il treno lo prende ogni giorno, per tratte non sempre brevi, e comunque per andare al lavoro.

 

La novità, invece, sta nel modo in cui i pendolari stanno cambiando le loro forme di protesta. Così, oltre alle tradizionali ed esasperate lotte con blocco dei binari, si cercano strade nuove. L’evoluzione tecnologica è ovviamente la guida perché, se l’aria condizionata è spesso fantascienza, nulla può invece impedire ad un viaggiatore di avere un telefonino con videocamera inclusa. Così, il treno fatiscente, il bagno rotto o la calca disumana finiscono dritti dritti in rete, soprattutto su Facebook.

 

Il tutto senza trascurare le forme “tradizionali” di lotta. A Roma, giovedì 7 luglio, l’assessore regionale alla Mobilità Francesco Lollobrigida e Trenitalia Lazio hanno presentato il nuovo piano di mobilità. Promessi nuovi treni che, però, arriveranno solo a fine 2011. Si annuncia, quindi, un’estate torrida, su treni sovraffollati e con rotaie bloccate dalle proteste.

 

Se n’è accorto, per il Corriere della Sera, Alessandro Fulloni che ha avuto l’idea di guardare quanti pendolari sfogano il loro malcontento su internet. Un primo sguardo a Facebook è rivelatore: ai pendolari sono dedicati centinaia di gruppi.

 

Scrive Fulloni: “Sul popolare social network le pagine dei gruppi di pendolari si moltiplicano giorno dopo giorno: oltre 400 i comitati auto organizzati di viaggiatori – più di 500 se si contano anche i gruppi di automobilisti pendolari – in tutta Italia; una trentina soltanto nel Lazio. Ci sono i gruppi generici – Pendolari Incazzati, Pendolari Esauriti, Stress dei Pendolari, Pendolari Sempre Più Disagiati – quelli dedicati alle singole linee – Pendolari Roma-Viterbo, Pendolari Pomezia, Pendolari della Fr2 Tivoli-Roma, Pendolari Napoli-Roma – e c’è perfino un reality dei pendolari: si chiama «Pendolarity» e racconta le dissavventure di chi viaggia in treno con post e videodenunce che prendono in giro gli annunci paradossali di Trenitalia”. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog