" Penati, l'occasione persa e il passo indietro che non arriva" di Basilio Lamiota

http://www.ilfuturista.it/images/resized/images/stories/lombardia/penati_200_200.jpgNon mi dimetto da consigliere regionale. L'ex caposegreteria di Bersani, Filippo Penati, sceglie di restare in carica, nonostante sia indagato nell'inchiesta sulle presunte tangenti per le ex aree Falck a Sesto San Giovanni. E, di fatto, evitando di dare un segnale preciso e confortante ai cittadini e alla politica. Perché invece l'occasione era di quelle davvero ghiotte.

 

Segnare ovvero il confine tra chi utilizza la propria carica come scudo, categoria di cui campione indiscusso è il presidente del consiglio, e chi guarda a un'altro tipo di politica. Che offra, magari, il buon esempio, che indichi una strada veritiera, che mostri un minimo senso di responsabilità istituzionale. Che issi il passo indietro a bandiera comportamentale. Per dare un segnale, forte e chiaro, di come debbano andare certe cose. E di come sia elegante e opportuno, per un momento, restare alla finestra. E attendere serenamente che la magistratura faccia il suo corso. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog