Omeopatia italiana: vicino lo sblocco di nuovi farmaci sul mercato

Pubblicato il da Cronache Lodigiane

http://www.informasalus.it/data/foto/o/omeopatia-italiana-vicino-lo-sblocco-di-nuovi-farmaci-sul-mercato_2180.jpgL'omeopatia italiana è vicina ad una svolta. Sarà infatti ora possibile immettere nuovi prodotti sul mercato ed i farmaci omeopatici saranno considerati di serie A, con gli stessi diritti e doveri degli altri, e dovranno ora passare al vaglio dell'Agenzia del Farmaco per la registrazione necessaria alla commercializzazione.

È questa la conclusione di anni di trattative tra Omeoimprese, la federazione delle aziende omeopatiche, il ministero della Salute e l'Aifa.

A breve si risolverà insomma una situazione che dura dal 1995, da quando cioè le imprese non hanno potuto più immettere sul mercato italiano nuovi farmaci.

Nel 2006 una direttiva europea, che ha creato il Codice Unico del Farmaco inserendo nel paniere anche i farmaci omeopatici, prescriveva ai paesi membri di adottare misure per la registrazione di farmaci omeopatici, ma la direttiva, pur recepita dall'Italia, su questo punto è rimasta lettera morta. Ora la situazione si sblocchera', e sono pronti a irrompere sul mercato decine di nuovi prodotti omeopatici 'sdoganati'.

( Fonte: www.informasalus.it)