Non hanno limiti: dal Senato sì all’ennesima legge vergogna

http://www.ilfuturista.it/images/resized/images/stories/politica5/senato_200_200.jpgProcesso lungo, altro provvedimento ad personam: il Senato dice sì. Il ddl consente di allungare i testi a difesa, giudicato da molti come una leggina per affossare il caso Mills. Votata la fiducia (è la 48esima volta): 160 sì e 139 contrari, nessun astenuto. Confermata la possibilità per la difesa di richiedere lunghe liste di testimoni e di non ritenere più come prova definitiva in un processo la sentenza passata in giudicato in un precedente procedimento. Inoltre il ddl modifica la possibilità per un imputato di interrogare nel corso del dibattimento un testimone che offra dichiarazioni a suo carico.

 

Ma al di là dei tecnicismi, lascia esterrefatti l’ennesima deriva “salva qualcosa o qualcuno” che questo esecutivo ha inteso imboccare. Senza rispetto per le istituzioni e per la legge alla quale chi occupa un certo ruolo dovrebbe portare più rispetto. Un altro provvedimento mirato, un altro frutto di un albero malato. Che sta inquinando anche il terreno nel quale è piantato. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog