Nel 2009 anche la Lombardia ha " accusato" il colpo

Anzi, il Pil della regione è sceso oltre la media nazionale trascinato da industria e export.

 

Se c’era bisogno di ulteriori conferme… arrivano anche dalla Banca D’Italia, Sezione di Milano, le prove che l’anno passato è stato il peggiore sul piano economico dal Dopoguerra anche per la Lombardia.

Il Pil regionale si è prodotto in uno "scivolone" del -5,3%, anche oltre la media nazionale "ferma" al 5%.

Particolarmente colpita l’industria che realizza un -14,3% del valore aggiunto anche a causa del minor grado di utilizzo degli impianti, registrato dalla contrazione della produzione industriale del -9,3%.

In quanto una delle regioni italiane a maggior vocazione internazionale non ha potuto evitare il brusco calo dell’export del -21% con fatturati delle imprese coinvolte ridotti fino all’80%.

Le imprese dei servizi, altro "pilastro" del tessuto imprenditoriale lombardo, hanno aiutato l’economia regionale, frenando la riduzione del loro valore aggiunto ad un "brillante" -2,1%. ( Fonte: milanoweb.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog