Mario Monti, un pezzo del Club Bilderberg made in...

http://s2.macrolibrarsi.it/data/speciali/big/mario-monti-un-pezzo-del-club-bilderberg-made-in-italy_574.jpg?1323273557Mario Monti, il nuovo Primo Ministro italiano dopo l’era Berlusconi, fa parte del Club Bilderberg. E cosa sia questo esclusivisssimo Club lo spiega bene lo scrittore e giornalista spagnolo Daniel Estulin che ne ha fatto il centro della sua vita professionale. Arianna Editrice ha già pubblicato la prima versione del suo libro, Il Club Bilderberg appunto, e a breve uscirà con un’edizione aggiornata.

Monti è in buona compagnia ed Estulin analizza tutte le fasi che hanno portato questo Club a guadagnarsi la fama del più potente e segreto organo decisionale del mondo, Dal 1954 e una sola volta all'anno, questo gruppo ristretto di persone si ritrova per decidere segretamente il futuro politico ed economico dell’umanità. Nessun giornalista ha mai avuto accesso alle riunioni che fino a poco tempo fa si sono svolte presso l’Hotel Bilderberg, in una piccola cittadina olandese.

Nessuna notizia è mai filtrata da quelle stanze, anche se – come dimostrano le pagine di questo libro – è durante questi incontri che vengono prese le decisioni più rilevanti per il futuro di tutti noi. Risultato di un’indagine serrata e pericolosa durata oltre 15 anni, l’inchiesta di Daniel Estulin svela quello che non era mai stato detto prima, rendendo noti i giochi di potere che si svolgono a nostra insaputa.

Dalla privacy armata che la protegge, la classe dirigente globale detta legge su politica, economia e questioni militari. Estulin dimostra come il Club Bilderberg sia stato coinvolto nei maggiori misteri della storia recente, dal Piano Marshall allo scandalo Watergate, come da questa élite emergano le figure chiave dello scacchiere internazionale e come da questi incontri nascano le linee guida della globalizzazione.

Il Club Bilderberg - Nuova Edizione Voto medio su 36 recensioni: Buono
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog