Mangiare bene in tempi di crisi: il decalogo degli esperti

http://www.informasalus.it/data/foto/m/mangiare-bene-in-tempi-di-crisi-il-decalogo-degli-esperti_3105.jpgLa crisi svuota sempre di più il carrello della spesa: dal 2007 al 2012 i tagli delle famiglie italiane sull'acquisto di alimentari e bevande sono stati del 9,6%, per un valore di 12,4 mld di euro.

Eppure anche in tempi di crisi è possibile seguire un'alimentazione corretta, senza privarsi del buon cibo: l'importante è seguire alcuni semplici accorgimenti. A stilare un decalogo è l'Andid, Associazione italiana dietisti, che si è recentemente riunita in un congresso nazionale.

“Riducendo gli acquisti, scegliendo i cibi migliori e a Km 0, riusando ciò che si ha in frigorifero e riciclando si riducono gli sprechi, si risparmia e si guadagna salute”, ha spiegato Giovanna Cecchetto, Presidente Andid.

“Una buona alimentazione – spiega Giovanna Cecchetto – si basa sulla preferenza di consumo di prodotti di origine vegetale (frutta, verdura, cereali e legumi), sull’alternanza settimanale di prodotti di origine animale, utilizzando anche fonti di ottimo valore nutritivo e di costo limitato (latticini, formaggi, uova) e sulla scelta di acqua di rubinetto come fonte principale per l’idratazione. Inoltre la lotta allo spreco ottenuta attraverso la pianificazione del menù settimanale e della spesa, si traduce in ulteriore risparmio per la famiglia, consentendo saltuariamente la possibilità di concedersi qualche “sfizio” senza pericolose ricadute né sulla salute né sul portafoglio”.

Ecco il decalogo dell'Andid per mangiare bene anche in tempi di crisi:
1) Consuma regolarmente 3 pasti al giorno.
2) Prediligi prodotti vegetali e di stagione (frutta, verdura, cereali, legumi) possibilmente a Km0. Ne vanno consumate 5 porzioni al giorno.
3) Ad ogni pasto inserisci una porzione di cereali (es. pasta, pane, riso) possibilmente integrali a cui aggiungere un bel piatto di verdura cruda e/o cotta.
4) Limita il consumo di proteine animali in particolare salumi, formaggi e carne rossa. Meglio scegliere invece il pesce azzurro e le uova.
5) Mangia legumi freschi o secchi, almeno due volte alla settimana.
6) Utilizza esclusivamente olio extravergine di oliva sia a crudo che per cuocere gli alimenti.
7) Pianifica il più possibile il menù della settimana e fai la spesa di conseguenza. Non lasciarti abbindolare dalle campagne di marketing che ti vogliono convincere ad acquistare più prodotti di quelli effettivamente necessari.
8) Non buttare gli avanzi ma riusali e riciclali inventando nuove ricette.
9) Bevi molta acqua, del rubinetto va bene, così come anche alternarla ad infusi e tisane senza zucchero.
10) Fai attività fisica, insieme all'alimentazione è la chiave della salute.
Fonte: www.informasalus.it

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog