Lodi. Mostra filatelica "Uomini e vicende. Miti e valori"

http://arigato.blogosfere.it/images/2008_02/francobolli.jpgSi è tenuta sabato 29 ottobre, alle ore 17.00, presso l'ex chiesa di San Cristoforo, in via Fanfulla, l'inaugurazione della mostra filatelica "Uomini e vicende. Miti e valori", promossa nell'ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia a cura del Centro Studi Internazionale di Storia Postale, del Circolo Filatelico Numismatico Banino e del Circolo Filatelico Numismatico Lodigiano, con il patrocinio del Comune di Lodi.

Il taglio della mostra è di carattere filatelico-numismatico: le stampe, le cartoline, i manifesti, gli avvisi, i bandi e i telegrammi esposti permettono infatti di ricostruire e delineare l'organizzazione postale dei diversi eserciti, grazie anche alle numerose lettere che riportano i bolli usati per la spedizione delle corrispondenze.

La mostra si articola in sei sezioni e presenta personaggi ed avvenimenti di particolare rilevanza del nostro Risorgimento, coprendo un arco cronologico che va dal 1796 al 1861.

Ogni sezione descrive un determinato periodo storico: Prima sezione 1796-1814 Periodo francese; Seconda sezione 1848 Prima guerra di indipendenza; Terza sezione 1851-1855 I martiri di Belfiore; Quarta sezione Giuseppe Garibaldi nelle guerre di indipendenza; Quinta sezione 1859-Seconda guerra di indipendenza; Sesta sezione 17 Marzo 1861-La proclamazione del Regno d'Italia. Le vicende risorgimentali e le pagine di storia che le hanno precedute sono documentate da numerose stampe descrittive delle principali battaglie, tra le quali si segnala anche la celebre battaglia napoleonica del ponte di Lodi (maggio 1796). Di particolare interesse sono le cedole (antesignane dei famosi miniassegni) stampate per la mancanza di metalli con cui coniare le monete e risalenti al periodo francese e i bollettini emessi dal Governo Provvisorio di Milano nel corso delle Cinque giornate. Assai commoventi risultano, invece, le lettere scritte dai volontari e dai soldati degli eserciti sardo e austriaco e spedite direttamente dai campi di battaglia, mentre significativi sono alcuni documenti con autografi di Garibaldi e di Cavour.

All'interno dell'esposizione sarà possibile visionare e acquistare il volume "Uomini e vicende, miti e valori" a cura del Centro studi internazionale di Storia postale (Mantova, Sometti, 2011) ed un set di 7 cartoline raffiguranti gli stemmi dei 61 Comuni della Provincia di Lodi, con annullo filatelico. La mostra resterà aperta dal 30 ottobre al 20 novembre 2011 nei seguenti orari: martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 09.30 alle e dalle 15.30 alle 19.00. ( Fonte: Sito Comune di Lodi)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog