Lodi: Comune e Clam per l'ambiente

  • oleg
  • Lodi

http://www.comune.lodi.it/lodisostenibile/images/compensazione1.jpgPiantumazione per compensazione le emissioni di co2 del creature festival.

L’associazione CLAM, con l’aiuto dell’assessorato all’Ambiente, mette a posto i conti con l’inquinamento prodotto dal Festival Creature. Ogni anno, infatti, viene individuata un’area della città presso la quale mettere a dimora nuovi alberi per compensare l’utilizzo di Co2 preso in prestito per produrre l’energia necessaria per allestire il festival.

E non potrebbe essere altrimenti per questo festival, oramai tradizionale appuntamento che da 5 anni ha sede al Belgiardino, all’interno del Parco Adda Sud, in un contesto di tutela e rispetto dell'ambiente.

CompenAzione, questo il nome scelto per l’azione, si è svolto sabato 8 ottobre presso il parco di via Tortini, vicino alla scuola elementare Arcobaleno. Venti nuove piante tra noccioli e aceri sono state piantare per pareggiare i conti con il CO2 emesso. L'amministrazione comunale collabora all’iniziativa sostenendo le spese di irrigazione delle nuove piante.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti Già dall'edizione del 2010 il Clam si è impegnato ad organizzare un festival ad impatto zero: i volantini pubblicitari dell'evento sono stati stampati su carta completamente riciclata; i rifiuti prodotti durante la manifestazione sono stati differenziati e smaltiti in maniera ecologica grazie alla collaborazione con Astem Gestioni; i bicchieri, le posate e i piattini utilizzati erano in materiale biodegradabile; l'acqua era completamente gratuita e servita in bicchieri biodegradabili, al posto delle inquinanti bottiglie di plastica (con il sostegno di S.A.L.- Società Acqua Lodigiana); e ovviamente la CompensAzione, con 32 alberi nel parco Caselle dell’Albarola.

Foto per gentile concessione di Matteo Cavalleri.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog