Limitare le nascite? A Taranto ci pensa l'ILVA: una coppia su quattro è sterile

http://www.informasalus.it/data/foto/i/ilva-a-taranto-una-coppia-su-quattro-e-sterile_3339.pngA Taranto una coppia su quattro è sterile, mentre il 26% delle donne è in menopausa precoce. Sotto accusa, ancora una volta, l'inquinamento prodotto dall'Ilva. L'ennesimo allarme sulle conseguenze sulla salute derivanti dallo stabilimento siderurgico giunge da un convegno organizzato dagli Ordini dei medici e degli odontoiatri di Taranto e Brindisi.
“ I dati sugli effetti dannosi dell'inquinamento che incidono sull'infertilità sono allarmanti. Urge istituire un osservatorio epidemiologico”, ha affermato la ginecologa Raffaella Depalo, dell'Unità di Fisiopatologia Riproduzione Umana del Policlinico di Bari.

“ In uno studio che abbiamo presentato l'anno scorso al congresso della Società europea di embriologia - ha aggiunto la dottoressa Depalo - abbiamo evidenziato nelle donne, e in particolare nelle cellule della granulosa che sostengono l'ovulo nella crescita e lo portano nella maturità, delle alterazioni nella catena di espressione dei recettori per gli estrogeni, sostanze che sostengono la crescita follicolare e la maturazione ovocitaria”.
“ Anche se l'Ilva dovesse spegnersi in questo momento - sottolinea Agostino Di Ciaula, presidente della sezione pugliese dell'Associazione internazionale Medici per l'ambiente nel corso del convegno 'Salute, Ambiente, Lavoro nella città dell'acciaio' - i tarantini continueranno a pagare conseguenze sanitarie almeno per le prossime tre generazioni, per cui è urgente chiudere i rubinetti dell'inquinamento prima di pensare a qualsiasi altra cosa”.
“ L'area a caldo - prosegue Di Ciaula - continuerà a produrre una quantità impressionante di inquinanti nonostante le prescrizioni dell'autorizzazione integrata ambientale''. Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Taranto Cosimo Nume ''il primo modo per risolvere il problema è affrontarlo, conoscerlo, e cercare le soluzioni. Non siamo qui per fare allarmismo, ma ci dobbiamo muovere. Sono a confronto tutti i medici d'Italia perché Taranto, attraverso la conoscenza seria e rispettosa delle regole della scienza, arrivi a non subire oltre l'insulto di malattie gravi”.

Fonte: http://www.informasalus.it/it/articoli/ilva-coppia-sterile.php

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog