La truffa delle suonerie sui cellulari: sanzioni dall'Antitrust

L'Antitrust ha comminato diverse sanzioni al varie società telefoniche per pratiche commerciali scorrette, per un totale di 400.000 euro. In particolare, l'intervento è rivolto alla fornitura di contenuti per telefoni cellulari come suonerie, sfondi, giochi, dopo che alcuni consumatori avevano denunciato la ricezione di sms truffaldini tra Febbraio e Ottobre 2009.

 

Flycell, società che fornisce "contenuti" per la telefonia, dovrà pagare una multa di 120.000 euro, Telecom 90.000, Vodafone 80.000, Wind 70.000 e H3q 40.000.

 

I gestori di telefonia inoltre avevano stipulato dei contratti con la Flycell, ben coscienti di percepire dei benefici economici, in via immediata e diretta, dalla pratica commerciale sleale.

 

E finisce sotto il mirino dell'Antitrust anche una promozione lanciata su Facebook, dove un messaggio pubblicitario invitava a rispondere a un quiz per misurare il quoziente intellettivo, al termine del quale, per conoscere il risultato, bisognava inserire il proprio numero di cellulare per ricevere un sms.

 

Quello che i consumatori non sapevano era che ricevendo l'sms si sarebbe sottoscritto una specie di abbonamento al servizio Club Flycell.

 

La maggior vergogna sarebbe, soprattutto, a carico dei gestori, che non si sono fatti nessuno scrupolo di "frodare" i propri "affezionati" (a questo punto inspiegabilmente) clienti. ( Fonte: Milanoweb )

Autore: Caterina Bigliardo

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog