" La panchina, sono da rottamare" di Beppe Cremonesi

http://3.bp.blogspot.com/_zJ41UglqDas/TBuOUZG0d8I/AAAAAAAAB-w/W9taM10C7Ww/s1600/panchina_1.jpgCi sono dei luoghi simbolici nella vita di ciascuno di noi, per il sottoscritto ne esiste uno da sempre a cui sono particolarmente affezionato sin dagli anni della mia lontana gioventù: la panchina.

Si, le varie panchine su cui ho trascorso tanto tempo, sia immerso nei miei pensieri, sia in lunghe discussioni con gli amici, che si sono succeduti nel tempo, sia intento ad osservare il mondo che cambiava attorno a me.

Negli anni settanta la panchina delle “ fanfani” un mito per una generazione cresciuta in quel quartiere, trascorrevamo lì intere giornate a fare nulla nei mesi estivi, li si osservano le ragazze che passavano, si leggeva il settimanale il Male e si parlava del nuovo tempo, che stava per arrivare.

Negli anni ottanta, l’illusione era venuta meno, le panchine di viale Pavia di fronte al Circolo Archinti, da li si partiva per i locali o per le serate alla Mista.

I cellulari non esistevano a quel tempo, però tutti sapevano che in quei luoghi qualcuno con cui fare tardi si trovava sempre.

Poi gli anni passano, nuovi problemi, nuove storie e nuove panchine, sparse sull’amato fiume o qua la per il mondo, mi sono trovato spesso e volentieri a guardare le moltitudini seduto su una panchina a Londra o nella grande mela.

Poi tornavo a Lodi e guadavo da una panchina le prime coppie di giovani di razze e colore diverso, tutto cambiava attorno a me.

Le panchine luoghi di incontri, di amori, di letture, di silenzi , luoghi da cui guardare il tempo che trascorre, poi alzi la testa e vedi nella notte un cielo ricco di luce, sorridi pensi agli amici che non ci sono più, pensi a come la vita merita di essere vissuta anche seduto su una panchina.

Ora sono da “ rottamare, valorosi e giovani innovatori sono alle porte, seduto su una panchina li osservo, il tempo trascorre, forse è vero sono un nostalgico di ideali e di valori, che hanno cambiato in meglio la vita di milioni di esseri umani. ( Fonte/ Sito Beppe Cremonesi: http://www.giuseppecremonesi.com)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog