La Padania: Berlusconi grande sconfitto

http://www.ilfuturista.it/images/resized/images/stories/politica2/small_110202-194443_mi250609cro_0011_200_200.jpg«Per quanto riguarda la Lega è un momento di riflessione, ma anche di attesa per vedere cosa decide il grande sconfitto di questo voto che è il premier» lo dice Leonardo Boriani, direttore della Padania.

 

Che ad un'ora dall'inizio dello spoglio elettorale di questo ballottaggio, fiuta l'aria della grande sconfitta, quella che comincia da Milano. La roccaforte berlusconiana è stata espugnata, la fine del berlusconismo così come l'inizio non poteva trovare luogo più simbolico. La Lega tira le somme e Boriani dichiara: «Bisogna fare una grande riflessione e vedere cosa occorre fare per rilanciare il programma e la coalizione». Boriani parla di “grande sconfitta” e non ci sono parole migliori per definirla. Dopo una campagna elettorale infuocata, durante la quale, non sono mancate frecciate, colpi di scena e ultimatum, adesso il dado è tratto e ciò che costituiva il peggiore incubo dell'intera coalizione di governo, si è trasformato nella cruda realtà. Berlusconi è stato sconfitto a casa sua, bocciata l'intera linea politica rappresentata dalla Moratti, bocciato il livore delle calunnie, e delle ingiurie scritte sui manifesti. In una parola semplicemente sconfitto. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog