La nuova Treccani, punto it

http://www.ilpost.it/files/2011/03/treccani.jpgL’Enciclopedia Treccani ha da poco presentato la nuova versione del suo portale Treccani.it. Il nuovo sito web raccoglie le 300mila voci dell’enciclopedia, accessibili gratuitamente e aggiornate all’occorrenza dai redattori dell’Istituto. Oltre alle voci enciclopediche sono disponili il vocabolario e il dizionario biografico.

 

Per realizzare il nuovo sito e il sistema di ricerca interno, Treccani ha investito due milioni di euro negli ultimi tre anni e si è affidata a Banzai (disclaimer: Banzai è partner industriale del Post). Il sistema si basa su un motore di ricerca semantico, simile a quello utilizzato da Liquida.it, e consente di ottenere in un’unica pagina una serie di risultati per ogni voce enciclopedica. Se per esempio cerchi “Garibaldi“, il motore di ricerca interno ti propone come primo risultato la voce su Giuseppe Garibaldi e poi un’altra serie di risultati che possono essere filtrati a seconda delle categorie come Storia, Letteratura, Arti Visive e Geografia. Il sistema ti permette di condurre ricerche molto approfondite, navigando all’interno delle numerose voci enciclopediche messe a disposizione online.

Il portale offre anche altri contenuti come una Web TV, un’area per registrarsi e fare parte della community dell’enciclopedia e un’area dedicata all’attualità. L’idea è quella di attirare i lettori sul sito anche per informarsi e confrontarsi e non necessariamente solo per consultare le voci dell’enciclopedia.

 

Il nuovo progetto, hanno spiegato il presidente Giuliano Amato e l’amministratore delegato Franco Tatò, non si pone in concorrenza con Wikipedia: «Noi non saremo universalmente onnicomprensivi, il nostro sito aiuterà l’utente a raccogliere informazioni e potremmo anche suggerire contenuti di Wikipedia». Il sito, in effetti, utilizza già le fotografie senza copyright di Wikipedia per illustrare alcune delle proprie voci enciclopediche.

 

Al momento il portale è interamente gratuito e buona parte dei suoi contenuti rimarranno tali. A questi si aggiungeranno in futuro altri contenuti editoriali a pagamento. In pratica se cercherai “Garibaldi” oltre a poter leggere gratuitamente la voce enciclopedica potrai decidere di scaricare altri documenti, con approfondimenti e materiali aggiuntivi, attraverso un sistema di micropagamenti. Queste e altre funzionalità saranno sviluppate nel corso dei prossimi mesi e integreranno la nuova edizione di Treccani.it.

( Fonte: www.ilpost.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog