La città dei single? E' Milano

C'è crisi non solo per i conti in banca ma anche per le coppie, che a Milano scelgono di vivere separatamente, tanto che la città è un tripudio di “single”. I cosiddetti “nuclei monocomponente” nel 2009 sono stati poco più del 50% dell'intera popolazione cittadina, tendenza in aumento in questi ultimi anni, visto che nel 2008 erano 10.000 in meno e nel '99 quasi 296.000.

 

Di sicuro la crisi economica incide sul calo dei matrimoni, scesi quasi del 40% in 10 anni, (a diminuire sono specialmente quelli civili), ma ci sono anche altri fattori da considerare, come la "scelta" dei partner di vivere separatamente in seguito magari ad una precedente esperienza negativa o all'incapacità di condividere il quotidiano.

 

O, anche, a una tendenza sempre maggiore al disimpegno. Per contro, i matrimoni religiosi nell'ultimo anno sono andati incontro a una piccola ripresa.

 

Insieme, sale il numero delle famiglie spezzate, quelle cioè dove un genitore vive con uno o più figli, o quelle in cui si aggiunge un altro componente della famiglia, come un nonno o un altro parente, per ovviare alla solitudine o per dividere le spese. ( Fonte: Milanoweb )

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog