L'Africa? Più ricca e più diseguale

http://www.valori.it/immagini_articoli/201306/people-shop-in-a-supermarket.jpg

La crescita economica senza precedenti sperimentata dall’Africa negli ultimi anni rischia di escludere dalla distribuzione dei benefici una categoria chiave di persone: gli africani. È l’allarme lanciato da un nuovo rapportorealizzato dalle Ong Tax Justice Network e Christian Aid. Nel corso dell’ultimo decennio, sostiene il documento intitolato “Africa Rising? Inequalities and the essential role of fair taxation” – lo sviluppo economico si è accompagnato a una crescita della disuguaglianza evidenziando le responsabilità dirette di un sistema fiscale incapace di operare una redistribuzione della ricchezza. L’indagine ha affrontato i casi di otto diverse economie nazionali: Ghana, Kenya, Malawi, Nigeria, Sierra Leone, Sud Africa, Zambia e Zimbabwe.

Secondo il portavoce di Tax Justice Network, Alvin Mosioma, “la disuguaglianza è stata esacerbata dallo stesso modello di crescita di molti Paesi”. Un modello, ha aggiunto, che “riflette l’incapacità dei governi di tassare una crescita che si perde in larga parte attraverso gli sgravi fiscali alle imprese o che è fuggita verso i paradisi fiscali”. “I governi africani stanno definendo le proprie posizioni sull’agenda chiamata a sostituire gli Obiettivi di sviluppo del millennio fissati per il 2015” ha aggiunto Sophie Powell, policy and advocacy manager di Christian Aid Africa. “Occorre ora che essi e gli altri governi del Pianeta si pongano come priorità la costruzione di un sistema di tassazione giusto che possa risolvere il problema della disuguaglianza alla radice”.
Tra i problemi rilevati dal report si segnalano le tecniche di evasione fiscale del settore minerario, la debolezza delle autorità locali e la posizione del Fmi a sostegno dei tagli alle tasse sulle grandi imprese che si lega all’idea diffusa presso i governi nazionali dell’equazione taglio delle tasse/aumento degli investimenti esteri.
Fonte: www.valori.it
Matteo Cavallito    @ cavallito@valori.it
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog