Incontro tra Foroni e Sonne Sorensen ( Nilfisk Advance Italia)

Nella mattinata di ieri, il Presidente della Provincia di Lodi, Pietro Foroni, ha incontrato Sonne Sorensen, amministratore delegato di Nilfisk Advance Italia, la multinazionale danese proprietaria dello stabilimento di produzione a Guardamiglio, per il quale è in corso una procedura di esubero nei confronti di 22 dipendenti.

Al centro dell’appuntamento, proprio la situazione delle persone che rimarranno senza lavoro: “ho voluto ascoltare di persona le intenzioni dell’azienda, sia per la fase attuale che per il futuro prossimo – spiega il leader di San Cristoforo – e ho ribadito al manager danese, che ringrazio per l’esauriente illustrazione, la richiesta di essere sempre informato su qualsiasi evoluzione della vicenda”.

“La Provincia non può ovviamente entrare nel contenuto degli incontri sindacali, e questo per l’estremo rispetto verso i sindacati, nel cui operato ho la massima fiducia. A loro spetta portare avanti la trattativa per gli esuberi attuali e sempre a loro va lasciato il compito di spiegare la politica aziendale dei prossimi anni. Posso solo dire che se da una parte la perdita anche di un solo posto di lavoro è un fatto drammatico, dall’altra sono abbastanza fiducioso sulle prospettive”.

Ed è sempre la non titolarità delle trattative riguardanti il lavoro che porta Foroni ad un’altra riflessione: “so che molti amici della Bassa che lavorano presso lo stabilimento guardamigliese chiedono una mia nuova visita, dopo quella dello scorso giugno. Se per il momento la cosa non si farà è solo per lo scrupolo che adesso possa sovrapporsi agli incontri sindacali. Come ripeto, i sindacati conoscono bene il loro lavoro; posso invece confermare che la mia porta qui in Provincia è sempre aperta per chi volesse venire a parlarmi.”.

Il Presidente chiude con una dichiarazione di impegno per l’occupazione: “l’unico ruolo concreto che posso avere e nel quale mi sto impegnando a fondo, è nel favorire la creazione di nuovi posti di lavoro. Con le linee guida della logistica (permessi solo a fronte di una serie di condizioni obbligatorie, tra le quali il numero di posti di lavoro per cittadini lodigiani in cassa integrazione o mobilità, ndr) abbiamo già fatto un buon passo, mentre spero in tempi brevi per l’annuncio del “colpo più grosso”. ( Fonte: Sito Provincia di Lodi)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog