Il " Tronchetto dell'infelicità" ha percepito 109 milioni di euro in dieci anni

Il presidente della Pirelli, Marco Tronchetti Provera, è il manager più pagato di Piazza Affari. Negli ultimi dieci anni ha accumulato compensi per oltre 109 milioni di euro. L'amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo, (50,8 milioni) ha guadagnato la metà, il numero uno di Fiat, Sergio Marchionne un terzo, (31 milioni), anche se c'è da ricordare che è arrivato al Lingotto solo nel 2003.

 

Sono questi i risultati di una classifica stilata da il Mondo, domani in edicola, in base alle retribuzioni degli anni dal 2000 al 2009, escluse eventuali stock option.

 

Al secondo posto - si legge in una anticipazione - il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, con 61 milioni, seguito da Carlo Puri Negri, ex numero uno di Pirelli Real Estate (57 milioni), Matteo Arpe, ex amministratore delegato di Capitalia e attuale presidente di Banca Profilo (54 milioni), Carlo Buora, ex-amministratore delegato di Telecom Italia (52,8 milioni). A seguire, in sesta posizione, l'amministratore delegato di Unicredit Alessandro Profumo (50,8 milioni), seguita dal presidente delle Generali Cesare Geronzi (50 milioni), l'ex-numero uno di Ifi-Ifil Gianluigi Gabetti (38,7 milioni), il presidente dell'Alitalia e numero uno della Piaggio Roberto Colaninno (33,8 milioni) e l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne (31 milioni). ( Fonte: leggo.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog