" Il gran maestro Silvio Berlusconi " di Filippo Rossi

http://www.ilfuturista.it/images/resized/images/stories/politica4/small_110209-121921_ro041208pol_0159_200_200.jpgIl potere secondo la destra berlusconiana? È sempre dietro le quinte. È sempre là dove non dovrebbe essere. Nascosto nell’ombra del non detto. Il potere berlusconiano è fatto da potenti, da pochi (non) eletti che sanno quel che non si dovrebbe sapere, che fanno ciò che non si dovrebbe fare. È così e non può che essere così. Perché il potere di Silvio Berlusconi non nasce democratico, non nasce nella trasparenza del consenso e della scelta popolare. Viene invece al mondo nelle segrete stanze aziendali: potere economico che cresce senza le regole etiche e legislative cui deve (dovrebbe) sottostare il potere politico.

 

Il fulcro del berlusconismo è tutto qui. È tutto in quest’anomalia. È tutto in un potere politico (il partito, il parlamento, il governo, le istituzioni, la nazione, la patria) diventato succube di un potere altro, parallelo e superiore. Occulto. Di un potere che non deve chiedere niente a nessuno perché in realtà è dominio proprietario che difende se stesso con un fiume di soldi privati e informazioni riservate. Di un potere che non ha nulla a che fare con le idee, con la società, con il bene comune.

 

Silvio Berlusconi, a ben vedere, è nei fatti il vero gran maestro di una società segreta, il capo indiscusso di una banda che è riuscita a occupare i gangli del sistema democratico. Quel che è successo negli ultimi anni è spiegabile solo così. Nessun’altra associazione pubblica, infatti, avrebbe sopportato dal suo leader quello che il Pdl ha potuto sopportare. Il perché non può che essere in un altrove indicibile per qualsiasi democrazia liberale: la lobby che s’impossessa dell’istituzione.

 

Fanno rabbia (e pena) i tanti “utili idioti” che continuano a difendere tutto questo in nome di idee, suggestioni, visioni del mondo che davvero non c’entrano nulla. Fatevene una ragione: difendere politicamente Berlusconi è impossibile perché Berlusconi, in realtà, non è mai sceso in politica. Ha fatto solo finta. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog