Grillo contro Vendola: '' Ipnotizza e si fa i fatti suoi''

Nichi Vendola “pretesco”, “ipnotizzatore” e perfino “supercazzolaro”.

Non è l’ultimo attacco dei segugi di “Libero” o del “Giornale”: a scriverlo è il comico genovese Beppe Grillo, che dal suo blog lancia strali contro il governatore della Puglia.

Grillo, ispiratore del “MoVimento a 5 stelle”, se la prende con Vendola accusandolo di aver mentito su tematiche come la gestione degli acquedotti e lo smaltimento dei rifiuti.

 

Acquedotti e rifiuti

Vendola “fece promesse puntuali sull’acqua pubblica” spiega il comico nell’intervento “ma dopo quasi un anno, in Puglia la gestione dell’acqua è ancora privata, gestita da una SpA”. E alla difesa del “narratore” Nichi, che in una puntata di Annozero aveva invece sostenuto di aver fatto una legge per pubblicizzare l’acquedotto pugliese, Grillo ribatte: “tale legge non è ancora operativa, in quanto non approvata dal Consiglio Regionale”. Insomma, si tratterebbe solo di un disegno di legge.

Aspre anche le critiche sulla gestione dei rifiuti. Secondo Beppe Grillo, infatti, Vendola millanterebbe l’immagine di una Puglia virtuosa su questo fronte ma “la percentuale di raccolta differenziata in Puglia a tutto il 2010 è del 15,3%”, un punteggio bassino considerato che la Campania sta al 25%. Mentre sarebbe il numero degli inceneritori pugliesi ad essere sopra la media.

 

Vendola "pretesco"

Ma a parte gli attacchi puntuali su questo o quel tema, a non andare giù a Grillo è l’essenza stessa del personaggio Vendola: il suo linguaggio è definito come “fra il pretesco ed il barocco, talvolta supercazzolaro”, i suoi modi come quelli di un ipnotizzatore, la sua idea di politica come la spregiudicatezza di chi “si fa i fatti suoi”.

I precedenti

Non è la prima volta che Grillo polemizza con Vendola: negli scorsi mesi i due si erano accapigliati riguardo al programma “Vieni via con me” di Roberto Saviano.

Grillo non aveva perdonato allo scrittore napoletano di aver fatto produrre il suo programma dalla società Endemol, gruppo Mediaset, al che Vendola aveva accusato il comico di essere un “Savonarola” ed un “integralista”.

Ma in questo caso l’attacco è ancor più netto, la questione prettamente politica. E qualcuno già parla di regolamento di conti in vista di future elezioni. ( Autore: Gian Maria Volpicelli/ Fonte: www.ilsalvagente.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog