Grandi Narratori del '900: Vincenzo Cerami

http://www.italica.rai.it/immagini/cinema/fame/cerami.jpgNato a Roma nel 1940, ha come insegnante di lettere nella scuola media di Ciampino Pier Paolo Pasolini, che lo introduce all'amore per la letteratura e la poesia.Nel 1966 è aiuto regista dello stesso Pasolini per Uccellacci e uccellini; è del '76 il suo primo romanzo Un borghese piccolo piccolo, segnato da una positiva accoglienza della critica e portato l'anno dopo sullo schermo da Mario Monicelli.Ha così inizio una carriera ricchissima e poliedrica, della vastità della quale è difficile dar conto; limitandosi al cinema, egli è autore di soggetto e sceneggiatura per Casotto (1977) di Sergio Citti, col quale firma pure Il minestrone (1981) e Mortacci (1988).Delle sue moltissime collaborazioni alla scrittura, ricordiamo quella con Gianni Amelio per Colpire al cuore (1982), I ragazzi di via Panisperna (1989) e Porte aperte (1990); con Marco Bellocchio per Salto nel vuoto (1980) e Gli occhi, la bocca (1982); con Giuseppe Bertolucci per Segreti, segreti (1984), con Francesca Comencini per Pianoforte (1985), con Ettore Scola per Il viaggio di Capitan Fracassa (1990), con Antonio Albanese per Uomo d'acqua dolce (1997) e La fame e la sete (1999) e A.A.A. Achille che si aggiudica nel 2003 il Grifone d'oro come miglior film.Di grande successo, inoltre, i suoi script ideati assieme a Benigni: Il piccolo diavolo (1988), Johnny Stecchino (1991), Il mostro (1994), La vita è bella (1997), Pinocchio (2002), e La tigre e la neve (2006) sono ogni volta campioni d'incasso nelle rispettive stagioni d'uscita.Nel 2001 torna alla narrativa con Fantasmi, edito da Einaudi; per i Meridiani Mondadori pubblica La trascrizione dello sguardo, saggio introduttivo a Per il cinema, un volume che raccoglie i soggetti e le sceneggiature di Pier Paolo Pasolini; scrive a quattro mani con Francesco Guccini Storia di altre storie, un viaggio nella storia attraverso la memoria degli autori. Nel 2002 pubblica Consigli a un giovane scrittore e Pensieri così - un'attenta osservazione della realtà contemporanea - in virtù del quale gli viene conferito a Madrid il premio "Viajes con mi cuaderno".Sono del 2005 La sindrome di Tourette, raccolta di racconti brevi e L'incontro, storia della misteriosa scomparsa di un professore universitario. Il suo ultimo romanzo è Vite bugiarde, uscito nel novembre 2007. ( Fonte: http://www.italica.rai.it/scheda.php?scheda=cerami&cat=biografie)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog