Gli abbiamo fatto un quorum così!

http://www.ilfuturista.it/images/resized/images/stories/commento/fuochiartif_200_200.jpgPer raggiungere il risultato, in termini assoluti, sarebbero serviti, nel totale delle 61mila sezioni elettorali, 25.209.485 voti. Ce ne sono stati molti di più: il quorum, infatti, è stato raggiunto con una affluenza, al termine delle operazioni, di poco inferiore al 55% per tutti e quattro i quesiti. Gli elettori, quindi, hanno votato in maniera omogenea, hanno preso tutte le schede. Il dato sul legittimo impedimento è indicativo del valore politico del referendum: la battaglia cui teneva tanto il Premier si è infranta sul voto popolare, è emersa la frattura tra paese e presidente del consiglio.

 

Si è trattato, comunque, di un successo annunciato. La polemica ha incendiato le ultime ore del voto quando il ministro Maroni è intervenuto annunciando il superamento del quorum prima della chiusura dei seggi.

 

Anche Silvio Berlusconi ha interrotto il silenzio, proclamato invece dal Presidente Napolitano, per annunciare: «Dovremmo dire addio al nucleare». Alcune particolarità: Bologna, Reggio Emilia, Modena, Firenze, ecco le città che hanno trainato il risultato del referendum, raggiungendo il quorum già alle 22, la sera prima della chiusura dei seggi. l'Emilia Romagna è stata la Regione che ha tenuto il più alto risultato durante tutte le rilevazioni parziali. I risultati di oggi sembrano confermare, poi, un trend storico per cui il quorum è stato superato quando la sera precedente alla chiusura dei seggi l'affluenza è stata superiore al 40%: è sempre avvenuto nelle consultazioni referendarie tra il 1974 e il 1989. Dal 2000, invece, secondo i dati della Direzione Centrale dei Servizi Elettorali, si è stabilito un trend inverso per cui l'affluenza maggiore è stata registrata il 25 e 26 Giugno 2006 per il referendum costituzionale. ( Fonte: www.ilfuturista.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog