Giusi, la prima ragazza Down laureata: “Sogno di lavorare con i bambini”

http://starlights.altervista.org/files/LaureaGrande.jpgI parenti emozionati davanti all’aula universitaria, la discussione finale, il voto (105 su 110), fiori, foto e spumante. Il copione è quello tradizionale della laurea di un universitario, ma la protagonista è d’eccezione. Il primo caso in Italia: Giusi Spagnolo, 26 anni, è la prima donna laureata con la sindrome di Down. Prima di lei, un ragazzo: Andrea Brambilla nel 2005 a Milano. Essere Down non ha impedito a Giusi, fin da bambina, di pretendere un uguale trattamento in famiglia e fuori, rispetto a tutti i suoi coetanei.

 

Alla Stampa racconta: “Spero di partecipare come tutor a laboratori con i bambini e che questo sia l’inizio di un lavoro che amo moltissimo”. “Il segreto – spiega il papà di Giusi, ex presidente nazionale dell’Associazione famiglie persone Down – è non porsi ostacoli preventivi, conoscere a fondo i propri figli, cercare in loro il germe di un talento, di un’opportunità, assecondarla in ogni modo. Una ricetta che credo sia valida per tutti i genitori, e non solo per quelli che hanno figli con difficoltà maggiori. In una parola, crederci”. ( Fonte: www.blitzquotidiano.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog