Giuliano Ferrara: 1,5 milioni di euro per 3 anni da mamma Rai

http://www.ilsalvagente.it/immagini/aaaaaagiuliano.gifUn compenso da “elefantino”? Meglio dire “elefantone”.

Giuliano Ferrara fa decisamente centro alla Rai, e pur senza raggiungere i livelli di Vespa, firma un contratto da capogiro.

Per il suo “Qui Radio Londra”, la striscia quotidiana post-Minzolini al via dal 14 marzo, incasserà da viale Mazzini ben 3mila euro lordi l’anno a puntata.

Non male per circa 5 minuti – questa dovrebbe essere la durata giornaliera - di messa in onda.

Le cifre sono svelate oggi da “Il Fatto Quotidiano”. Che rivela anche la durata del contratto: minimo due anni, allungabili - se tutto va bene - a tre.

 

1,5 milioni di euro per tre anni

Totale del conto: 500 mila euro l'anno. 1,5 milioni di euro per l'en plain triennale.

"In un’azienda piegata da tagli e crisi - scrive Il Fatto - per nessuno è facile strappare un accordo triennale e avere carta bianca per un programma sperimentale con il rischio che sia un fallimento".

Ma tant'è. Per Ferrara Masi si è superato: "Studi pronti in un attimo, via vecchie scenografie, trattativa comoda e Cda all’oscuro di tutto, nonostante il palinsesto sia stato approvato cinque settimane fa".

 

E l'Annunziata resta al palo

Per spiegare il significato dell'evento Ferrara il quotidiano diretto da Padellaro ricorda il caso di Lucia Annunziata: il suo speciale sul Potere, un settimanale di sei puntate, da mesi avanza e arretra nei progetti di viale Mazzini.

E mentre "Qui Radio Londra" è al via, l’Annunziata aspetta. “Il mio programma - dice lei - doveva già partire a ottobre. La data prevista è ora il 28 marzo, ma il dg non ha firmato ancora la scheda di programma. Non si capisce per quale motivo”. ( Fonte: www.ilsalvagente.it)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog