Gioco d'azzardo. A Cremona è emergenza

Ad esprimere « forte preoccupazione» sul fenomeno gioco d’azzardo a Cremona, e in particolare sul giro di affari che circonda le slot-machine, sono stati ieri i consiglieri comunali del Partito democratico Caterina Ruggeri ed  Elena Guerreschi. E con un ordine del giorno depositato in Comune, hanno chiesto una presa di posizione decisa da parte di tutti i diversi responsabili locali, regionali e nazionali «per interrompere l’invasione indiscriminata delle macchinette mangiasoldi».

E’ quasi un’analisi sociologica quella dei consiglieri del Pd: « Non è possibile — sostengono Ruggeri e Guerreschi — non accorgersi di come la nostra città stia cambiando anche attraverso la presenza massiccia di tali strumenti di degrado. Non si sa quante sono ma si vede che sono tantissime, collocate in ogni angolo: ne chiediamo la mappatura».

Obiettivo: « Aumentare controlli e vigilanza e iniziare con i nostri parlamentari un percorso di modifica normativa che restituisca ai Comuni il ruolo di governo di queste politiche. ( Fonte: www.cremonaonline.it)

180x150.gif_gadget

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog