Foroni, per favore, si occupi di cose serie

Forse ci meritiamo proprio questo: un Presidente di Provincia che si lascia coinvolgere in sterili quanto inutili polemiche dalle quali traspaiono i mille imbarazzi di un'amministrazione provinciale che, terminata l'eredità lasciata da quella passata, si trova in una evidente crisi di proposta politica.

 

Allora è evidente che per marcare il territorio, mandare un segnale della proprio presenza, una umorale, astiosa, illogica querelle possa aiutare a rinsaldare le fila, ricompattare una squadra il cui spirito ormai si è perso, e non solo a livello nazionale.

 

L'abbiamo già sottolineato in un precedente articolo. Controbattere le accuse di Foroni è inutile, tanto pretestuosa è la sua “ crociata” nei confronti dell'Auchan e della grande distribuzione in genere: un condensato dell'incongruente pensiero leghista che da una parte si mobilita contro Gheddafi e dall'altra, a Roma con i propri Ministri, partecipa ai pantagruelici banchetti in onore del ritrovato “ amico ed alleato “ libico, da una parte bacchetta le grande distribuzione e in Regione ne supporta a spada tratta i continui insediamenti, per poi fingere di piangere a fini elettorali la morte del piccolo commercio tradizionale.

 

Ma il nostro Presidente una spiegazione ce la deve. Perchè usare il sito della Provincia a sostegno della sua battaglia? Perchè pubblicare all'interno dello stesso sito lo scatto fotografico “ rubato” in corsia all'Auchan ( ricordiamo che ben visibili cartelli vietano all'interno di quella struttura qualsivoglia ripresa fotografica), con il rischio di ritrovarsi ad affrontare una battaglia legale la cui sconfitta certa andrebbe poi a pesare sulle tasche dei contribuenti lodigiani.

 

Foroni accetti il nostro consiglio, torni ad occuparsi del Lodigiano. Si occupi del caso delle corsiste della fallita Consorzio Scuole Lavoro che da 125 giorni attendono notizie sulla sorte del corso frequentato per oltre un anno e poi misteriosamente naufragato. Chieda in proposito al suo amico Gibelli: a suo tempo aveva assicurato il suo totale interessamento e una veloce soluzione... la si sta ancora aspettando.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog