Equitalia si umanizza? - di Ernesto Ferrante

http://www.rinascita.eu/mktumb640a.php?image=1368637216.jpgEquitalia indossa i guanti di velluto. In una lettera inviata a tutte le strutture periferiche, il suo amministratore delegato, Benedetto Mineo, anche alla luce degli ultimi tragici avvenimenti e della crescente antipatia popolare per l’agente della riscossione, chiede ai suoi di “valutare caso per caso, persona per persona” prima di procedere. “Non possiamo permetterci - si legge testualmente - un comportamento non adeguatamente orientato alla sensibilità”.
A spingerlo a prendere atto di “un disagio esteso, conseguenza diretta del perdurare della crisi”, sarebbe stata la lettera inviata alla Gazzetta del Mezzogiorno da un piccolo imprenditore pugliese che minacciava di togliersi la vita perché sommerso dai debiti. “Abbiamo chiamato il giornale - scrive ancora il numero uno di Equitalia - e siamo risaliti all’indirizzo, un nostro funzionario si è messo subito in viaggio e ha raggiunto in casa l’autore della missiva. La cosa che più ci interessava, in quel momento, era stare vicino a quell’uomo affinché non si sentisse abbandonato dalle Istituzioni”.
Non vorremmo spegnere gli entusiasmi, ma ci permettiamo di ricordare ai gabellieri folgorati sulla via dell’umanità che trattasi di un singolo caso appena. Il metodo Equitalia ha fatto disastri ovunque e i cittadini agonizzanti sono migliaia. “Siamo consapevoli - continua Mineo - che l’arrivo di una richiesta all’agente della riscossione, in un momento come quello che stiamo vivendo, possa infrangere equilibri già instabili. Di fronte a queste situazioni non possiamo permetterci di commettere errori o di avere un comportamento non adeguatamente orientato alla sensibilità che queste circostanze richiedono”.
È questa l’unica strada da percorrere, a suo avviso, “per vedere riconosciuto il nostro lavoro al servizio di un Paese che vogliamo più giusto, la nostra professionalità, l’imparzialità nel rispetto delle leggi e, non ultima, la nostra umanità”. C’è da sperare che dalle belle parole si passi ai fatti, prima che sia troppo tardi.
Fonte: www.rinascita.eu

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog