Epidemia di SEU In Puglia

http://3.bp.blogspot.com/-1qxupCgKxCc/UhaODbixbyI/AAAAAAAABhw/V53ZiJiuUmU/s200/HandsonStomachMain.jpgNelle ultime settimane in Puglia si sono registrati 16 casi di Sindrome Emolitico Uremica (SEU). Di questi pazienti, 15 sono bambini ed al momento sono in dialisi per insufficienza renale. Le autorità sanitarie della Regione Puglia stanno svolgendo le indagini epidemiologiche, in collaborazione con il Ministero della Salute e l'Istituto Superiore di Sanità, per identificare la causa.
La SEU è una sindrome che esordisce con diarrea, spesso caratterizzata da presenza di sangue nelle feci, vomito, dolore addominale, ed è seguita da insufficienza renale. Colpisce soprattutto i bambini molto piccoli, nei primi anni di vita.
La maggior parte dei casi di SEU è causata da un particolare batterio, del gruppo degli Escherichia coli VTEC, in grado di produrre una tossina chiamata verocitotossina.
Anche se la causa di questa epidemia è ancora sconosciuta, molto probabilmente è legata al consumo di un alimento contaminato. 

Cosa possiamo fare per evitare questo tipo di infezioni? 
Gli esperti raccomandano precauzione: mai mangiare alimenti a rischio crudi, come latte non pastorizzato, carne cruda, hamburgher poco cotti, germogli di soia o frutta e verdura non ben lavata. 
Occorre rispettare anche alcune regole di igiene: i coltelli con cui si tagliano meloni e cocomeri, ad esempio, devono essere puliti, come va pulito l'esterno del frutto. La lama del coltello, infatti, può portare una contaminazione all'interno della polpa, se non pulita a dovere.
Per saperne di più leggi anche su:
Sito dell'Istituto Superiore di Sanità
Pubblicato da
Fonte: http://www.daicampiallatavola.com/
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Cedistic © 2014 -  Ospitato da Overblog